Home Cronaca Arriva a motore accesso in spiaggia ad Anzio e minaccia il bagnino,...

Arriva a motore accesso in spiaggia ad Anzio e minaccia il bagnino, multato

Un ragazzo e una ragazza all'ora di pranzo sono arrivati alle Grotte di Nerone, la bellissima spiaggia di Anzio

2473

Un ragazzo e una ragazza all’ora di pranzo sono arrivati alle Grotte di Nerone, la bellissima spiaggia di Anzio, a bordo di un gommone con il motore accesso. Il gommone, partito da un’imbarcazione più grande, è approdato all’ingresso della Grotta, in zona vietata, a causa della presenza dei bagnanti. Il motore del gommone rappresenta un evidente pericolo per i bagnanti e il bagnino dello Stabilimento balneare della zona è subito corso vero la coppia per segnalare l’infrazione. Per tutta risposta il giovane a bordo del gommone ha detto al bagnino che “stava sulla spiaggia libera e faceva come gli pareva”. Una presa di posizione di profonda maleducazione e inammissibile di fronte alla violazione di regole molto specifiche. E’ stato quindi necessario chiedere intervento della Capitaneria di Porto di Anzio che, giunta sul posto con l’imbarcazione di servizio in pochi minuti, ha controllato l’imbarcazione, identificato il trasgressore ed elevato la sanzione prevista. Tutto nel rispetto delle regole quindi… Non proprio. Il giovane accompagnato da padre è tornato a riva dal bagnino che lo aveva invitato a spegnere il motore e rispettare la legge è lo ha insultato e minacciato davanti a decine di testimoni. Un’arroganza incredibile quella di chi non solo contravviene alle regole e al buon senso, ma si permette anche di alzare la voce in cerca di un lasciapassare per i propri atteggiamenti cafoni. Ora il bagnino ha 90 giorni di tempo per decidere se presentare denuncia per l’aggressione verbale e l’intimidazione subita. Tutta la scena è stata videoripresa dalle persone presenti in spiaggia che non hanno per nulla gradito l’atteggiamento da ‘bullo’ del ragazzo sul gommone.

Daniele Reguiz