Home Cronaca Guidavano mezzi rubati, beccati ad Anzio e Nettuno dalla Polizia Stradale

Guidavano mezzi rubati, beccati ad Anzio e Nettuno dalla Polizia Stradale

Denunciato un romeno di 55 enne trovato su un motorino rubato a Lecce nel 2013 e due ragazzi a bordo di una Panda risultata rubata a Roma

1411

Giornata di intenso lavoro quella di ieri per gli agenti della Polizia Stradale d’istanza ad Anzio e Nettuno per il periodo estivo. Gli uomini diretti dal sovrintendente capo Carmine Calabrese hanno denunciato ieri tre persone, tutte trovate a bordo di mezzi risultati provento di furti. Il primo è stato un uomo di 55 anni rumeno che, a seguito di un controllo sul lungomare di Anzio, è risultato a bordo di un ciclomotore 50 cc che era stato rubato a Lecce nel 2013. Altre due denunce, poi, sono scattate in serata. Colpiti dal provvedimento due ragazzi che era intenti a sfrecciare per le vie del centro a Nettuno, su lungomare Matteotti, a bordo di una Fiat Panda, compiendo numerosi sorpassi azzardati. Gli agenti li hanno fermati e a seguito dei controlli il mezzo risultava essere stato rubato a Roma. Per i due, come per il romeno, è scattata una denuncia per ricettazione. Più grave la posizione del guidatore della Panda a cui sono state contestate anche numerose violazioni del codice della strada. Il mezzo è stato restituito al legittimo proprietario che è giunto presso la sede del posto mobile della polizia stradale nella caserma di Santa Barbara a Nettuno per recuperare la sua auto.