Home Politica Rifiuti a Nettuno, un cittadino: “E’ necessario scovare gli evasori della Tari”

Rifiuti a Nettuno, un cittadino: “E’ necessario scovare gli evasori della Tari”

E' un cittadino di Nettuno a scrivere alla nostra Redazione per segnalare quella che, a suo avviso, è una delle cause principali della presenza di discariche abusive

236
La discarica davanti al Conad di Cretarossa, oggi

E’ un cittadino di Nettuno a scrivere alla nostra Redazione per segnalare quella che, a suo avviso, è una delle cause principali della presenza di discariche abusive, spesso a pochi passi da punto di conferimento legittimi, ad opera di quelli che ormai sono noti a tutti come gli zozzoni della città. “Gentile redazione – si legge nella lettera – come ogni estate calano su Nettuno anche i turisti di seconde case che non pagano la Tari, che non hanno i mastelli per la raccolta differenziata, che prendono in affitto le case in nero e che, di conseguenza, gettano i rifiuti dove capita. La soluzione è a portata di mano ma non si vuole perseguire. Visto che gli ‘zozzoni’ sono al 90 % gli evasori Tari, basterebbe ‘stanare’ gli evasori e costringerli a fare la raccolta differenziata. Lo stesso vale per molti residenti, anch’essi evasori Tari. Il tutto accompagnato da una periodica campagna informativa sul corretto conferimento de rifiuti, visto che molti conferiscono ancora i rifiuti organici dentro le buste di plastica non biodegradabili”. (lettera firmata)