Home Politica Pista ciclabile e pulizia in centro a Nettuno, la petizione dei commercianti

Pista ciclabile e pulizia in centro a Nettuno, la petizione dei commercianti

E' stata avviata in questi giorni una raccolta firme, una vera e propria 'Petizione cittadina' da parte dei commercianti e dei residenti del centro di Nettuno

1137
Marco Federici

E’ stata avviata in questi giorni una raccolta firme, una vera e propria ‘Petizione cittadina’ da parte dei commercianti e dei residenti del centro di Nettuno, per chiedere al Commissario prefettizio una presa di posizione decisa e immediata in merito ad alcune problematiche. In particolare i commercianti chiedono l’immediata pulizia del centro (i marciapiedi sono spesso sporchi e le strade non lavate), e la pulizia degli alberi con conseguente disinfestazione. E’ sufficiente passeggiare in prossimità degli alberi per capire  che il guano sta diventando un problema serio e che il cattivo odore con il caldo diventa insopportabile. Un problema questo, che si ripropone ciclicamente.
I commercianti chiedono poi una maggiore cura degli spazi pubblici, con interventi sulle aiuole, i marciapiedi e in particolare sulla Fontana del Dio Nettuno, recentemente ristrutturata e la cui vasca è spesso sporca e mal tenuta.
Infine i commercianti sono preoccupati per i lavori di realizzazione della nuova pista ciclabile e chiedono la sospensione dei lavori per confrontarsi, proprio con il Commissario, sulla ridefinizione della parte centrale del tracciato, al fine di migliorarne la funzionalità e la sicurezza. “Il tratto della pista ciclabile che ci crea più problemi e dubbi – spiega Marco Federici, in rappresentanza dei commercianti del centro – è quello che va da via Cattaneo fino al Porto di Nettuno. Ci sono attraversamenti pericolosi e tanti dettagli che vorremmo comprendere. Speriamo di essere ascoltati. Lo stesso vale per il decoro e la pulizia del centro cittadino che lasciano a desiderare, con il verde spesso abbandonato e i marciapiedi e le strade sporche”.