Home Politica Ierace replica alla Pollastrini sulle coop: “Ricostruzione dei fatti inverosimile”

Ierace replica alla Pollastrini sulle coop: “Ricostruzione dei fatti inverosimile”

Il Comandante della Polizia locale di Anzio Sergio Ierace ha replicato immediatamente al comunicato diffuso

243
Il Comandante della Polizia locale di Anzio Sergio Ierace

Il Comandante della Polizia locale di Anzio Sergio Ierace ha replicato immediatamente al comunicato diffuso in mattinata dal consigliere del Movimento 5 stelle Rita Pollastrini, sui parcheggi concessi a titolo gratuito alle cooperative. “Avendo appreso dalle cronache una inverosimile ricostruzione dei fatti dichiaro che il sottoscritto non può concedere nulla essendo colui che controlla e non che concede. Abbiamo solo individuato un area infruttifera, dove si consigliava di spostare il servizio, dopodiché tutto ciò che è stato fatto è ad opera della Capo D’Anzio. Nell’estate del 2017 mi sono trovato difronte a questa situazione, in quella zona portuale c’era un problema di viabilità. Io e l‘amministratore delegato della Capo D’Anzio, Antonio Bufalari, siamo andati al porto a visionare la zona. Ho ritenuto che lì non potevano stare per via dei problemi accaduti l’anno prima, andava trovata una soluzione alternativa. Andando giù in fondo all’ultima punta dopo i parcheggi segnati, c’è un area e chiedo a Bufalari se può essere messa a disposizione delle cooperative. Dopo di che faccio una mail ed allego la piantina indicando se poteva essere concessa a titolo gratuito, perché infruttifera. Ma lascio alla Capo D’Anzio la scelta di fare il resto. Io giuridicamente non posso concedere aree che sono della Capo D’Anzio, posso dare delle indicazioni. Difatti Bufalari ha stipulato una convenzione, autorizzando l’uso di quell’area in cambio della manutenzione. Stabilendo che in cambio, avrebbero dovuto chiudere le buche e così hanno fatto, cosa comunque – conclude Ierace – comunicata alla Procura”.