Home Cronaca Danni e furto al Liceo Picasso di Anzio, rubate le creazioni degli...

Danni e furto al Liceo Picasso di Anzio, rubate le creazioni degli studenti

Con grande rammarico e dispiacere dal Liceo Artistico “Pablo Picasso” nella sede di Anzio

235

Con grande rammarico e dispiacere dal Liceo Artistico “Pablo Picasso” nella sede di Anzio gli insegnanti annunciano di essere stati vittima, ieri notte, di un atto vandalico. I primi ad arrivare su posto questa mattina, hanno nformato la responsabile di sede, la professoressa Anna Sanfilippo, dell’accaduto. Prontamente sono intervenuti anche i Carabinieri di Anzio che hanno registrato con un verbale i danni riportati. Da una prima ricostruzione, gli intrusi hanno forzato la porta d’ingresso e hanno distrutto i distributori delle bevande per cercare il denaro contenuto al loro interno. Inoltre, e questo è il danno per noi maggiore, dopo aver scassinato alcuni armadi nei laboratori e aperto tutte le cassettiera, hanno aperto alcune delle vetrine presenti nell’atrio principale della scuola per rubare alcuni pezzi, delle collezioni di gioielli e tessuti tra cui quelli vincitori del Concorso nazionale di Jesi.

“Quello che più ci rammarica – spiegano dalla scuola – non è il valore economico degli oggetti rubati, anche perché sono oggetti in materiale povero, come ottone che non hanno alcun valore sul mercato. Il danno subìto è morale e intimo perché gli oggetti scomparsi, tra cui anche una decina di anelli e ciondoli e le esercitazioni annuali sono lavori realizzati dai nostri allievi che lavorano con passione e dedizione a ciò che fanno, portando poi tutto ciò alla vittoria in competizioni nazionali ed europei. Per questo rivolgiamo un appello a tutti coloro che possano riconoscere gli oggetti rubati e magari segnalarlo sia alle autorità competenti che al nostro Liceo”.