Home Politica Il Commissario riorganizza la Dirigenza a Nettuno, confermati Camarda e D’Aprano

Il Commissario riorganizza la Dirigenza a Nettuno, confermati Camarda e D’Aprano

Il Commissario prefettizio del Comune di Nettuno Bruno Strati, con dei singoli decreti pubblicati sull'Albo pretorio on line del comune, ha ridefinito i ruoli dei Dirigenti comunali, sia quelli stabili che quelli assunti a mandato.

685
Il Commissario prefettizio Bruno Strati il suo primo giorno a Nettuno

Il Commissario prefettizio del Comune di Nettuno Bruno Strati, con dei singoli decreti pubblicati sull’Albo pretorio on line del comune, ha ridefinito i ruoli dei Dirigenti comunali, sia quelli stabili che quelli assunti a mandato. La riorganizzazione è stata decisa per ‘garantire adeguati livelli di efficacia e di efficenza attraverso un riequilibrio delle competenze dirigenziali e garantire l’efficacia amministrativa’. Nello specifico il Commissario ha confermato Luigi D’Aprano nel settore Area economica e Finanziaria. Ha poi confermato Margherita Camarda al settore Istruzione, cultura e Servizi sociali del Comune. E ancora conferma Antonio Arancio alla guida dell’Area VII Vigilanza e Protezione civile. Novità per Gianluca Faraone, relegato dalla giunta sfiduciata del sindaco grillino Casto ai Servizi Demografici e Statistici. A Faraone il Commissario aggiunge la delega al’Area I Affari Generali e Amministrativa. Anche Benedetto Sajeva, pronto a lasciare l’Area Ambiente sotto la guida dei 5 stelle, resta invece confermato nel settore e mantiene le competenze anche nei Lavori pubblici.