Home Attualità Giorgio Buccolini dona 20 alberi di ulivo per le scuole del Comune...

Giorgio Buccolini dona 20 alberi di ulivo per le scuole del Comune di Anzio

"Finalmente sono arrivati i 20 ulivi da donare al Comune di Anzio. L'abbattimento del vecchio ulivo morente, in via Nazario Sauro, mi ha portato ad effettuare questa donazione per la nostra Città. Questa mia iniziativa,

263

“Finalmente sono arrivati i 20 ulivi da donare al Comune di Anzio. L’abbattimento del vecchio ulivo morente, in via Nazario Sauro, mi ha portato ad effettuare questa donazione per la nostra Città. Questa mia iniziativa, è stata fatta per calmare le tante polemiche nate intorno all’Ulivo tagliato”. Lo scrive in un comunicato stampa Giorgio Buccolini, storico commerciante di Anzio, tra i promotori della realizzazione del Monumento al Pescatore che sarà inaugurato il prossimo sabato.

“Non nascondo il rammarico provato, dopo che tanti cittadini hanno manifestato il loro disappunto per l’abbattimento di un’albero morto. Non mi aspettavo certo, tanta rabbia sui social – spiega Buccolini – e addirittura l’avvio di una raccolta firme per riavere almeno 10 alberi al posto di 1. Ne sono state dette di tutti i colori, ed oggi, con l’arrivo di questi 20 alberi, alla fine, ringrazio tutta la cittadinanza e soprattutto proprio quelli che hanno manifestato tutto il loro disappunto. Sono esperienze che fanno crescere e capire che ognuno di noi, può avere un punto di vista diverso, che va comunque sempre rispettato. Ora cominciamo subito a dislocare queste bellissime piante, cercando di fare tesoro di quanto accaduto, e pensando solo che abbiamo 20 nuovi alberi sani e robusti, che decoreranno per tanti anni la nostra amata città. Due subito a rimpiazzo dell’albero abbattuto, dove presto verrà dislocato il Monumento al Pescatore, gli altri, verranno dislocati in tutte le scuole di Anzio. Alla fine, il taglio di una pianta morta è stato motivo di una bella iniziativa che mi impegnerò a rispettare ogni anno. Se facciamo tutti la nostra parte per la nostra città, possiamo solo che migliorarla. Io mi impegno per “la Perla Del Tirreno” è finito il tempo di giocare, ora dobbiamo solo fare. IAnzio Forever”.