Home Politica Biogas ad Anzio, il 2 maggio la Commissione in visita all’Ufficio tecnico

Biogas ad Anzio, il 2 maggio la Commissione in visita all’Ufficio tecnico

Lo scorso venerdi 27 aprile, presso la sede comunale di Villa Sarsina, alle 9,30 si è riunita la Commissione speciale sui rifiuti del Consiglio comunale di Anzio; erano presenti:  la presidente Velia Fontana, i consiglieri comunali

186

Lo scorso venerdi 27 aprile, presso la sede comunale di Villa Sarsina, alle 9,30 si è riunita la Commissione speciale sui rifiuti del Consiglio comunale di Anzio; erano presenti:  la presidente Velia Fontana, i consiglieri comunali Marco Del Villano, Danilo Fontana, Gianfranco Tontini, il tecnico Giorgio Libralato, il segretario della commissione, Marco Mandelli (in rappresentanza del coordinatore di Uniti per l’ambiente Sergio Franchi); come uditori, erano presenti Sonia Federico di Uniti per l’ambiente e Luca Zomparelli dell’associazione Fare Verde Anzio-Nettuno.

“Scopo principale dell’incontro – riferisce Mandelli – è stato quello della consegna dei documenti richiesti dai tecnici di Uniti per l’ambiente, in merito al costruendo  impianto Anziobiowaste – Asja ambiente Italia di via Spadellata 5 e del progettato impianto Eco Transport di via delle Cinque miglia. Sono stati consegnati i documenti in formato cartaceo, documenti inerenti i permessi a costruire, varie planimetrie ed autorizzazioni.  Molti dei presenti, in particolare il consigliere Danilo Fontana, hanno espresso perplessità  e disappunto in merito al fatto che i documenti non erano disponibili anche, e soprattutto, in formato digitale. Le normative, ed i procedimenti autorizzativi, impongono ormai che i documenti progettuali siano disponibili in entrambi i formati. Da un primo esame della documentazione fornita sembra che non siano stati prodotti alcuni documenti richiesti; in particolare non risulta pervenuto  il carteggio tra la Città metropolitana di Roma Capitale ed il Comune di Anzio, in merito alla nota del 21/4/2017 “Individuazione da parte dei comuni delle aree idonee alla localizzazione degli impianti di gestione dei rifiuti”. Il prossimo mercoledi 2 maggio verrà  eseguito  un sopralluogo presso l’Ufficio tecnico del Comune di Anzio, per verificare la disponbilità dei documenti che non sono stati prodotti. Nel corso della riunione della Commissione si è discusso anche della imminente conferenza dei servizi relativa al progettato impianto, di selezione e stoccaggio rifiuti, Eco Transport, che si svolgerà martedi 8 maggio presso gli uffici della Città metropolitana, in via Tiburtina a Roma.                                                                                                                                                                Nel corso della prossima riunione della Commissione speciale rifiuti, prevista per venerdi 4 maggio 2018 alle 15, si chiarirà quale figura professionale dovrà rappresentare il Comune di Anzio nella sopramenzionata conferenza dei servizi; nella riunione del 4 maggio è stata anche  richiesta la presenza della dirigente del settore ambiente, Angela Santaniello. A detta riunione  dovrebbe  partecipare anche il terzo tecnico della commissione, Vito Pignatelli. Il Coordinamento di comitati ed associazioni “Uniti per l’ambiente” invita tutti i membri della Commissione speciale rifiuti del Comune di Anzio a collaborare con i tecnici, al fine di giungere quanto prima ad un documento condiviso sulla situazione impiantistica relativa ai rifiuti della zona Padiglione-Sàcida. Anzio non deve diventare la discarica di Roma”.