Home Politica Consiglio senza Bilancio, i Grilli di Anzio: “In ritardo anche sulla proroga”

Consiglio senza Bilancio, i Grilli di Anzio: “In ritardo anche sulla proroga”

"Ogni anno entro il 31 dicembre gli enti locali devono approvare il Bilancio di previsione per il triennio successivo. Quest'anno la scadenza è stata prorogata al 31 marzo. Il bilancio di previsione è prevalente rispetto

155
I Grilli di Anzio

“Ogni anno entro il 31 dicembre gli enti locali devono approvare il Bilancio di previsione per il triennio successivo. Quest’anno la scadenza è stata prorogata al 31 marzo. Il bilancio di previsione è prevalente rispetto al rendiconto perché ha carattere autorizzatorio”. Lo scrivono i Grilli di Anzio in una nota stampa. “Questo significa – aggiungono – che individua e autorizza gli impegni di spesa e le relative risorse economiche. ‘Autorizza’ quindi le spese e prevede le future entrate. La mancata approvazione nei termini comporta lo scioglimento del Consiglio comunale.
Senza l’approvazione inoltre non è possibile programmare né effettuare spese. Ad Anzio siamo in ritardo persino sulla proroga della proroga. Il 13 aprile è stato convocato il Consiglio comunale e all’ordine del giorno non c’è approvazione del bilancio. ‘Dimenticanza?’ O preciso disegno politico del tipo: ‘Approviamo il piano particolareggiato del centro storico con tutti gli interessi che si porta dietro e poi facciamo arrivare il commissario prefettizio?'”.