Home Cultura e Spettacolo Colombo, chi era costui… Continuano le conferenze al Museo di Anzio

Colombo, chi era costui… Continuano le conferenze al Museo di Anzio

Cristoforo Colombo chi era costui! Ovvero: Storia di una scoperta riscoperta! Completato il ciclo di conferenze (sei) che hanno sviscerato la probabile esistenza di una civiltà antecedente l’attuale, terminata con la sua distruzione

81

Riceviamo e pubblichiamo

Cristoforo Colombo chi era costui! Ovvero: Storia di una scoperta riscoperta! Completato il ciclo di conferenze (sei) che hanno sviscerato la probabile esistenza di una civiltà antecedente l’attuale, terminata con la sua distruzione all’incirca nell’X millennio a.C. (di cui lo Stasi fornisce le coordinate geografiche su cui sarebbe interessante indagare 31°15’15.53N-24°15’30.53W) nuovo appuntamento è quello del 7 aprile p.v. in cui il nostro ricercatore affronterà un nuovo intrigante problema: Cristoforo Colombo.

Già perché non tutti sanno che, di questo personaggio, sappiamo pochissimo. Pochissimo della sua infanzia, incerti i suoi mecenati, addirittura ignota la data di nascita, il luogo e la maternità Sì, è vero, sui libri di storia è scritto che era genovese, che nasce nel 1436, che fu il primo a scoprire l’America in un epoca in cui si credeva ancora che la terra fosse piatta. Ma è tutto vero o vi sono lati oscuri ancora da indagare? Come ha fatto, infatti, un oscuro marinaio, proveniente dall’entroterra genovese (ammesso che sia vero) ad essere ricevuto nelle migliori corti europee (Spagna e Portogallo) ed a sposare nobildonne di quelle casate? Come si poteva immaginare che i dotti dell’epoca disconoscessero le nozioni Pitagora (che per primo  ipotizzò la sfericità della Terra) ed Eratostene che nel nel II sec. a,C. ne calcolò la circonferenza? E come immaginare che non conoscessero le cartografie di Pomponio Mela od i viaggi di Imilcone? E poi furono motivi economici quelli che impedirono per molti anni la spedizione di Colombo? E quale importanza ebbe la Chiesa nella realizzazione dell’impresa? E chi pagò realmente la spedizione? E poi, Colombo fu veramente il primo? Questi e molti altri interrogativi saranno quelli analizzati nella prossima conferenza. Appuntamento quindi, come al solito, venerdì 7 aprile alle 16 al Museo Civico Archeologico di Anzio!

Marzia Ossiuti