Home Politica Indagine sulla Poseidon, la commissione consiliare dice No all’opposizione

Indagine sulla Poseidon, la commissione consiliare dice No all’opposizione

E' stata bocciata, con ampia motivazione da parte di tutti i Commissari della Commissione Affari generali del Comune di Nettuno, la proposta dell'opposizione che, nel prossimo consiglio comunale, presenterà una delibera

295
Un mezzo della Poseidon

E’ stata bocciata, con ampia motivazione da parte di tutti i Commissari della Commissione Affari generali del Comune di Nettuno, la proposta dell’opposizione che, nel prossimo consiglio comunale, presenterà una delibera con cui chiedeva la creazione di una commissione di inchiesta per fare luce sulle dichiarazioni del Sindaco di Nettuno che, all’indomani delle dimissioni dell’ex Presidente Cesarini, aveva parlato di “irregolarità amministrative”. Una frase su cui l’opposizione sta cercando di fare luce, ma a quanto pare la richiesta di creare una Commissione d’inchiesta è stato l’unico passo fatto concretamente. “La Commissione – ha spiegato l’assessore Nanda Salvatori in commissione – dovrebbe essere l’ultimo passo rispetto ad un percorso di accertamento che prevede esempio, l’accesso agli atti, che l’opposizione non ha fatto, ma anche la richiesta di una commissione trasparenza. L’inchiesta dovrebbe essere l’ultimo step dopo un percorso in questo caso assente. Questa richiesta mi sembra pretestuosa. Tra l’altro molti ci dicono che fate fatica ad ottenere i documenti richiesti, che ci vogliono mesi. A me non risulta e con queste dichiarazioni non fate che gettare discredito sul personale che lavora. Se davvero ci sono ritardi – ha detto rivolta a D’Angeli – fate delle richieste circostanziate”. Anche il consigliere Claudio Monti, pur con una visione pur diversa ha ribadito un concetto simile. “Ci può stare che i consiglieri vogliano delle risposte – ha detto – ma il problema qui è che le domande non sono state poste. Non ci sono richieste ufficiali su nulla. Quello che invece noto – ha concluso – è che siamo vicini alle elezioni e che a fronte della bocciatura di questa richiesta voi dell’opposizione vogliate cogliere l’occasione per dire che non siamo trasparenti in maniera del tutto pretestuosa”. E’ invece il consigliere Daniela De Luca a dire che, rispetto alla comunicazione del Sindaco “tutti gli accertamento dovuti sono stati fatti e gli esiti sono stati inviati a chi di dovere. Il Sindaco ha preso tutti i provvedimenti del caso”. Lasciando quasi intendere che un sorta di inchiesta sia stata già realizzata. E quasi a conferma di questo è il consigliere Rizzo a chiudere la questione. “Quello che ha detto il Sindaco – spiega Rizzo – verrà comunque chiarito in consiglio comunale documenti alla mano”.