Home Attualità Dopo 46 anni di attività ad Anzio chiude a Villa Claudia l’Alimentari...

Dopo 46 anni di attività ad Anzio chiude a Villa Claudia l’Alimentari Lanzi

Chiuderà il prossimo 31 dicembre una storica attività commerciale di Anzio. Si tratta dell’Alimentari Lanzi, aperto nel marzo del 1971 in una fredda giornata

2637
Pina e Nadia Lanzi
L’alimentari Lanzi a Villa Claudia

Chiuderà il prossimo 31 dicembre una storica attività commerciale di Anzio. Si tratta dell’Alimentari Lanzi, aperto nel marzo del 1971 in una fredda giornata piena di neve, da Amilcare e Maria Lanzi. Il volto del negozio, che Amilcare e Maria hanno voluto per poter dare un lavoro alle figlie, Giuseppina e Nadia, negli anni è sempre stato quello di mamma Maria, che ancora oggi si vede spesso in giro per l’attività, mentre Papa Amilcare da qualche anno non c’è più.

Il giorno dell’apertura, sotto la neve

Proprio perché mamma Maria lo ha visto nascere, decidere di arrivare al giorno della chiusura non è stato facile per Pina e Nadia. Una decisione sofferta ma necessaria perché nonostante il furore degli anni ’80 e ’90 oggi le cose sono diverse. Le abitudini sono cambiate e per fare la spesa sempre più spesso si va nei grandi centri commerciali.

“Abbiamo aperto nel ’71 – ci racconta Pina Lanzi – in un giorno particolare, pieno di neve ad Anzio. L’esperienza del negozio è stata davvero bellissima. Negli anni ’80 c’è stato un vero e proprio boom, il negozio era un punto di riferimento per il quartiere”. L’estate non c’era villeggiante o residente che non passasse in negozio per i panini da portare al mare e la sera a fare la spesa. “Ancora oggi – ci spiega Pina – passano da noi dei quarantenni, che si ricordano quando venivano in vacanza l’estate e passano a fare la spesa. Purtroppo però questo tipo di attività oggi è in grande difficoltà – spiega – tante tasse, e i clienti di sempre, che si sono fatti anziani, mentre i giovani vanno nei centri commerciali. Andare avanti è diventato un sacrificio.

Ci piange il cuore a chiudere – conclude – un po’ per la crisi un po’ per altri impegni. Per la mamma soprattutto sarà difficile da digerire questa chiusura. Per ora lo lasciamo così, domani si vedrà”. A Pina e Nadia dispiace per i clienti storici, quelli che hanno sempre preferito la piccola distribuzione ai grandi supermercati e proprio per questo il 31 dicembre ci sarà una piccola festa e anche una torta da offrire a tutti loro. Perché ogni cosa ha un inizio e una fine e dell’Alimentari Lanzi resterà una bella storia da raccontare, la storia di una famiglia di grandi lavoratori, e l’affetto di chi negli anni ci è passato e non lo dimenticherà.