Home Politica Nessuna candidatura nazionale, il Vicesindaco Mancini: “Il mio impegno è a Nettuno”

Nessuna candidatura nazionale, il Vicesindaco Mancini: “Il mio impegno è a Nettuno”

"Oggi, da semplice cittadino, sono stato ad una manifestazione spontanea a Cisterna di Latina alla luce dell’ ultimo copione politico-giudiziario andato in onda.

335
L'ex vicesindaco Daniele Mancini in consiglio comunale
Il murales di Cisterna

“Oggi, da semplice cittadino, sono stato ad una manifestazione spontanea a Cisterna di Latina alla luce dell’ ultimo copione politico-giudiziario andato in onda. Un format che si ripete in molti Comuni e spesso li associa nel mondo di mezzo”. Lo scrive il vicesindaco di Nettuno Daniele Mancini sulla sua pagina Facebook con un chiaro riferimento alle recenti pessime vicende giudiziarie che hanno portato ad arresti importanti in quel comune e che hanno visto coinvolta anche Anzio.
“Guardavo un bellissimo murales – spiega ancora Mancini, facendo riferimento all’immagine di Falcone e Borsellino impressa su un muro – mentre decine di cittadini si ribellavano sotto la pioggia al loro destino di vittime predestinate della solita politica affaristica.
Quei due volti simboli di legalità ed onesta’, ma anche di coerenza intellettuale e comportamentale. La mia coerente etica pubblica mi vedrà impegnato, come finora, unicamente nel ruolo di assessore/vicesindaco della Città di Nettuno, pur restando a disposizione del M5S, non proporrò la mia candidatura alle “parlamentarie” 2018 così come non mi sono proposto per la “regionarie” mesi fa. Darò il mio contributo alla campagna elettorale per la Regione Lazio e per il Nazionale come referente territoriale, ruolo puramente organizzativo e di servizio al M5S e quindi ai Cittadini”. Il vicesindaco aggiunge un post scriptum: Il silenzio è d’oro.

E diventa inevitabile chiedere quindi al Vicesindaco se, invece, avrà un ruolo nelle prossime elezioni comunali di Anzio, viste anche le recenti voci di un terzo meetup e di ambizioni personali del vicesindaco che particolarmente si è distinti nell’azione amministrativa a Nettuno.

“Il mio impegno personale – ci spiega Mancini con molta chiarezza – è per i cittadini di Nettuno dal 2012 e per l’attuazione del Programma elettorale dell’amministrazione Casto fin quando il M5S lo riterrà opportuno. Il ruolo di servizio che ho assunto negli anni come membro organizzativo del Comitato Elettorale per le Regionali del 2013 e per chiusura campagna elettorale con l’indimenticabile evento di San Giovanni è stata una grande esperienza di crescita personale è politica che ci ha permesso di arrivare al successo anche a Nettuno nel 2016. Nella filosofia politica a 5 stelle l’impegno per un progetto non implica né ruoli né poteri, né altrettante contropartite individuali come nei partiti tradizionali. Non esiste, come già ribadito pubblicamente più volte, alcun mio coinvolgimento diretto e/o indiretto nella politica anziate né presente né futura per il 2018. Non ne avrei alcuna titolarità né facoltà – chiarisce Mancini – se non quella di ogni semplice cittadino. Obiettivo locale e territoriale ora per me è solo la Regione Lazio a 5 Stelle e ovviamente il Governo Nazionale, questo grande traguardo alla portata del M5S e di Roberta Lombardi portavoce Presidente con la sua squadra, permetterebbe agli enti locali e quindi anche a Nettuno si offrire maggiori e migliori servizi ai Cittadini. Unica cosa che mi sta a cuore in questo momento. Auguri di buone feste a tutti”.