Home Cultura e Spettacolo Il Sindaco di Amatrice domani ospite a Nettuno, solidarietà in sala consiliare

Il Sindaco di Amatrice domani ospite a Nettuno, solidarietà in sala consiliare

Domani domenica 26 novembre alle 18 presso la Sala Consiliare del Comune di Nettuno i cittadini di Nettuno e dintorni, avranno l'occasione di conoscere il sindaco di Amatrice

460
Il consigliere Lorenza Alessandrini e il figlio con il Sindaco di Amatrice

Domani domenica 26 novembre alle 18 presso la Sala Consiliare del Comune di Nettuno i cittadini di Nettuno e dintorni, avranno l’occasione di conoscere il sindaco di Amatrice, Sergio Pirozzi, e di prendere parte ad un evento di beneficenza e solidarietà con la presentazione del libro”La scossa dello scarpone” opera prima del Sindaco che ha dovuto affrontare il crollo del Paese di cui era a capo e la morte di tantissimi concittadini. All’indomani del terremoto i cittadini di Nettuno hanno dimostrato tutta bla propria generosità, inviando ad Amatrice aiuti consistenti per dare una mano alla popolazione in lutto e fuori di casa. Immagini che hanno toccato il cuore di tutta Italia quelle dei crolli e non si può dimenticare che tra Anzio e Nettuno sono state ben 9 le vittime del terremoto. Domani, ancora una volta, si potrà testimoniare la propria vicinanza alle popolazione colpite dal sisma. A presentare l’evento il consigliere comunale di opposizione a Nettuno Lorenza Alessandrini, modera la giornalista e scrittrice Emma Moriconi. Dalle macerie del terremoto si può far ritrovare il sorriso ai bambini. I proventi dei diritti d’autore derivanti dalla vendita del libro del Sindaco Pirozzi andranno in beneficenza alle seguenti Onlus:
• L’associazione OBM ospedale dei Bambini Buzzi di Milano
• L’associazione “La strada per l’Arcobaleno” presso Policlinico Agostino Gemelli di Roma
• L’Associazione Arcobaleno del Cuore Presso Ospedale SS. Annunziata di Taranto reparto oncoematologia pediatrica.
Questo sarà possibile grazie a tutti coloro che decideranno di partecipare all’iniziativa e di contribuire. “Domenica in sala consiliare – sottolinea il consigliere Alessandrini – entra la solidarieta’ non la Politica”.