Home Attualità In classe all’Itis nonostante il freddo, una rappresentante: “Stiamo lavorando”

In classe all’Itis nonostante il freddo, una rappresentante: “Stiamo lavorando”

Una delle rappresentanti dell'Itis Trafelli di Nettuno ci scrive per contestare la ricostruzione e le critiche mosse alla protesta

169

Una delle rappresentanti dell’Itis Trafelli di Nettuno ci scrive per contestare la ricostruzione e le critiche mosse alla protesta degli studenti, che secondo alcuni ragazzi “erano pensate più per compiacere insegnanti che per difendere i diritti degli studenti”.

“Prima di tutto – ci scrive – noi rappresentanti stiamo cercando la via migliore per risolvere la questione anche tenendo conto di perdere meno ore di scuola possibile visto che la cultura è anche un aspetto importante. Secondo – aggiunge – visto che scrivete solo quello che volete voi vi informo che oltre a fare pressione alla scuola e mandare solleciti alla Provincia per farci notare oggi abbiamo indetto una riunione straordinaria, visto che domani arriverà il geometra della Provincia per verificare la situazione. Una riunione con tutti i rappresentanti delle classi per scegliere la via migliore che accontenti tutti e in più oggi sono arrivati i tecnici e stanno lavorando quindi il lavoro che abbiamo fatto è servito a qualcosa che dite? Sono veramente amareggiata per la rappresentazione che avete dato di noi”. Alla rappresentante d’Istituto, (di cui non riportiamo il nome come per l’altro studente che ha inviato la lettera per via dell’età) ricordiamo che resta fermo il diritto di critica di ognuno e che, oltre alla lettera dello studente pubblicata abbiamo ricevuto moltissimi messaggi e riscontri da altri studenti che hanno apertamente contestato le scelte fatte durante questa protesta sia da parte dei rappresentanti democraticamente eletti sia di alcuni insegnanti.