Home Politica Uffici comunali, il Segretario del Pd di Anzio: “In regola con i...

Uffici comunali, il Segretario del Pd di Anzio: “In regola con i pagamenti”

Stupore ma allo stesso tempo tranquillità, quella che esprime il Segretario del circolo del Partito democratico di Anzio, Gabriele Federici,

126
La sede del Pd di Anzio

Stupore ma allo stesso tempo tranquillità, quella che esprime il Segretario del circolo del Partito democratico di Anzio, Gabriele Federici, nella sua riflessione in merito alla richiesta dell’ufficio Patrimonio del comune neroniano verso i movimenti politici “morosi” degli affitti dei locali che hanno utilizzato negli ultimi decenni come sedi locali.

“Non siamo di certo noi, i Democratici di Anzio, coloro che possono essere accusati di avere usufruito di locali comunali senza pagarne il canone di affitto, da quando esistiamo – spiega il Segretario Federici – il contratto che abbiamo in essere col Comune ci permette di saldare il canone per il 2017 entro il 31 dicembre; impegno che rispetteremo con l’autofinanziamento, come abbiamo sempre fatto del resto”.

Gabriele Federici osserva che oggi, nella nuova fase introdotta dalla legge che ha abolito il finanziamento pubblico dei partiti, chi fa politica in maniera onesta e trasparente ha più difficoltà rispetto a prima a trovare luoghi e punti di aggregazione per promuovere la crescita democratica.

“Se qualcuno pensa che non adempiremo al nostro dovere nel canone di affitto – conclude – verrà smentito dal pdf del bollettino che pubblicheremo non appena pagato”. Resta in piedi il discorso per tutte le altre realtà che hanno a disposizione sedi pubbliche e che dovranno saldare il dovuto.