Home Cronaca Caos alla scuola di via Cavour, risorteggiati i bambini, le mamme vanno...

Caos alla scuola di via Cavour, risorteggiati i bambini, le mamme vanno via

Un caos inaspettato e decisamente sgradito quello a cui si sono trovate di fronte questa mattina le mamme dei bimbi

1842
La scuola Angelo Castellani di Nettuno

Un caos inaspettato e decisamente sgradito quello a cui si sono trovate di fronte questa mattina le mamme dei bimbi della scuola Angelo Castellani, di via Cavour a Nettuno che hanno deciso di non far entrare i propri figli.

A sette giorni dall’inizio delle lezioni, infatti, sono state smantellate le prime classi formate ad inizio anno e i bambini risorteggiati e nuovamente distribuiti.

“Eravamo già abbastanza urtate – spiegano alcune mamme – del fatto che non abbiamo potuto conoscere le maestre dei nostri figli prima dell’inizio delle lezioni, perché la data del 7 settembre fissata proprio per questo è stata prima rinviata e poi annullata. Questo testimonianza dell’organizzazione partita tutta in ritardo per l’avvio delle lezioni. Noi mamme abbiamo appreso quali fossero le insegnati destinate ai nostri figli solo il giorno stesso della formazione delle classi, ciò il primo giorno di scuola. Poi – aggiungono – dopo una settimana, è accaduto che ci sono state diverse richieste di trasferimento dalla sezione B, che è rimasta con soli 8 bambini. Per questo motivo, ci dicono, bisognava riorganizzare le sezioni e stamattina ci siamo dovute subire questa assurda decisione”. Tra le mamme più urtate quelle della sezione D che, apprezzando insegnanti e conformazione della classe, si sono ritrovate in una nuova sezione, con nuovi bimbi e altre maestre. Uno choc per molti bambini di prima, che volevano la loro aula e gli amichetti a cui si sono già abituati. Molte di loro hanno ritenuto inaccettabile e dannoso per i bambini questo comportamento che ricade direttamente sui piccoli, spaesati dalla novità, ed hanno deciso di non farli entrare in classe (12 i bambini che sono entrati). Non solo. Le mamme hanno preso carta e penna ed hanno scritto una lettera al Dirigente scolastico. Ecco il testo:

“I genitori delle classi prime dell’Istituto A. Castellani, questa mattina si sono ritrovati con un cambiamento dell’organico ad una settimana dall’inizio delle lezioni, ciò ha comportato un evidente disagio da parte dei bambini e delle famiglie. Pertanto chiediamo il mantenimento dell’organico dei docenti così come ci era stato presentato il 15 settembre per tutelare un sereno apprendimento ai nostri figli e non sottoporli a nuovi possibili cambiamenti”. La lettera è stata sottoscritta da buona parte delle mamme della sezione D, che hanno anche chiesto un incontro con il Dirigente scolastico. Il Dirigente, che ora non è in sede, ha dato loro appuntamento alle 11.