Home Primo Piano Riforma del Campionato di baseball Ibl, frattura tra squadre e Federazione

Riforma del Campionato di baseball Ibl, frattura tra squadre e Federazione

Le società di baseball iscritte al Massimo Campionato Ibl non hanno apprezzato la proposta della FIBS di modifica campionati baseball seniores 2018-2020.

722

Le società di baseball iscritte al Massimo Campionato Ibl non hanno apprezzato la proposta della FIBS di modifica campionati baseball seniores 2018-2020.

“Le società A.S.D. SAN MARINO BASEBALL CLUB, FORTITUDO BASEBALL CLUB 1953 S.S.D., A.S.D. NETTUNO BASEBALL CITY, S.S.D. ARL BASEBALL NOVARA, 1949 PARMA BASEBALL CLUB A.S.D., A.S.D. RIMINI BASEBALL, POLISPORTIVA PADULE BAS. A.S.D. e A.S.D. PADOVA BAS. SOFT. CLUB, in ordine a quanto in oggetto – si legge in un dato comunicato stampa – dichiarano quanto segue.

Con comunicazione inoltrata in data 12 luglio 2017 alla Federazione Italiana Baseball Softball le dette società hanno espresso unanime censura alla modalità con la quale la Federazione ha scelto di affrontare il delicato tema della modifica del campionato di massima serie, che può avere importanti ripercussioni sullʼintero movimento.

Difatti, contrariamente alla decisione assunta nellʼambito della Consulta delle squadre di IBL del 22 gennaio 2017, di convocare entro il mese di giugno 2017 le società partecipanti al massimo Campionato per aprire di un tavolo di confronto sul tema e per condividere un percorso volto ad apportare dei cambiamenti, la Federazione ha inoltrato una bozza di riforma del campionato già approvata dal Consiglio Federale, chiedendo un riscontro entro un breve termine perentorio ed avvertendo che successivamente a tale termine “sarà cura della Federazione predisporre le azioni necessarie per procedere allʼavvio della riforma stessa”.

Tutte le società partecipanti al campionato di IBL hanno anche espresso unanime contrarietà sui contenuti della proposta di riforma pervenuta unilateralmente dalla FIBS, dichiarando di rimanere comunque a disposizione.

Le sottoscritte società nei giorni scorsi hanno condiviso idee, prospettive e programmi per il futuro e stanno fattivamente lavorando, in totale sintonia e piena condivisione, per porre in essere le necessarie iniziative. Nonostante il persistente silenzio della Federazione sulla loro iniziativa, auspicano che la situazione attuale arrivi ad un rapido e proficuo chiarimento nelle appropriate sedi”.