Home Cronaca Accuse agli assistenti sociali di Anzio su facebook, denunciata una donna

Accuse agli assistenti sociali di Anzio su facebook, denunciata una donna

Una cittadina di Anzio aveva pubblicato pesanti accuse su FB rivolte agli assistenti sociali di Anzio. L'assessore Cafà ha porto denuncia per diffamazione

4178

E’ forte la risposta dell’assessore ai servizi sociali del comune di Anzio Roberta Cafà dopo alcune accuse pesanti rivolte all’ufficio del suo assessorato e agli assistenti sociali del Comune arrivati da una cittadina che sul social network Facebook ha parlato di presunti illeciti degli operatori dei servizi sociali “rei” di allontanare un minore dal proprio padre per finalità truffaldine. Delle dichiarazioni sulle quali l’assessorato guidato da Roberta Cafà ha sporto formale denuncia per diffamazione agli organi competenti.

“Gli assistenti sociali del comune di Anzio operano da sempre con competenza e professionalità – afferma l’Assessore ai Servizi Sociali Roberta Cafa’  – Gli assistenti sociali intraprendono azioni solo a seguito di disposizioni del Tribunale dei Minori e nel rispetto di quanto da essi disposto – continua l’Assessore – consapevoli di operare in situazioni purtroppo delicate e di grave fragilità sociale. Per questo non accetto che  vengano divulgate affermazioni non rispondenti al vero e contro le quali abbiamo provveduto a presentare formale denuncia-querela per diffamazione presso le Forze dell’Ordine. Rinnovo la mia vicinanza ed il mio supporto a quanti lavorano con impegno quotidiano a favore delle fasce più deboli del nostro territorio, collaboratori con i quali condivido quotidianamente e personalmente un servizio di ascolto alle numerosissime istanze di aiuto e di interventi che provengono dai cittadini del nostro comune.  Per i quali l’Assessorato è sempre attivo e pronto all’accoglienza”.