Home Cultura e Spettacolo Folla e applausi alla presentazione del libro di Strati e Casaldi a...

Folla e applausi alla presentazione del libro di Strati e Casaldi a Nettuno

323

Folla questa mattina alla presentazione del libro “I Luoghi della Storia” scritto dal viceprefetto Bruno Strati, già commissario straordinario di Nettuno, e dallo storico Silvano Casaldi. In tantissimi hanno voluto essere presenti ad un evento culturale che, nei giorni dello Sbarco, rimporta la Storia all entro del dibattito e ricorda ai nettunesi che la città è stata teatro di uno degli eventi più significativi dell’ultimo secondo. In prima fila, oltre alle autorità civili e militari anche il procuratore della Repubblica Amato. La sofferenza della popolazione, medaglia d’oro al valor civile, le decisioni del comando americano, il rapporto non idilliaco con gli alleati inglesi… tanti dettagli interessantissimi di quei giorni convulsi in cui l’Italia era in bilico in un conflitto mondiale e alle grandi strategie mondiali si univa la sofferenza umana dei cittadini bombardati e costretti a rifugiarsi e vivere una vita oggi, per fortuna inimmaginabile.
Ad aprire il dibattito, moderato dalla giornalista Antonella Mosca, il Prefetto Antonio Reppucci, della commissione straordinaria di Nettuno che ha ricordato il dramma del conflitto in Ucraina. il più vistoso di altri 100 conflitti che purtroppo sono accesi nel mondo. Quindi ha preso la parola il professor Marco De Nicolò, docente di storia contemporanea dell’Universitá di Cassino che ah realizzato al prefazione del libro, andato a ruba e autografato dal commissario Strati e da Casaldi al termine dell’incontro. Tanti i dettagli di un’opera che racconta una storia da alcuni dimenticata e che altri conoscono pochissimi. La rimozione del generale Lucas,l’attendismo nell’avanzata e, insieme, i luoghi del comando e della resistenza. un vero e proprio percorso che dovrà necessariamente condurre alla realizzazione di un Museo dello Sbarco a cielo aperto. Oggi alle 15 e domani mattina Siulvano casali farà da guida a quanti vorranno conoscere la storia di questa città, che è una storia di primo piano.