Home Cronaca Aggredita dal marito ad Anzio a Ferragosto: 21 giorni di prognosi

Aggredita dal marito ad Anzio a Ferragosto: 21 giorni di prognosi

961

Resterà in carcere in attesa del processo l’uomo che, nella giornata di Ferragosto ad Anzio, ha brutalmente aggredito la moglie davanti ai figli minori e che per questo è stato arrestato. L’intervento tempestivo della polizia è stato possibile grazie alla figlia dell’uomo, una bambina coraggiosa di appena 10 anni, che più volte aveva assistito ai pestaggi, e che ha chiamato il 112 ed ha chiesto aiuto spiegando che il padre stava picchiando la mamma. La donna, subito soccorsa in ospedale, ha riportato danni seri, ecchimosi, escoriazioni e traumi giudicati guaribili ul 21 giorni.
Non era la prima volta che l’uomo aggrediva la donna che non lo ha mai denunciato. Anche qualche giorno prima di Ferragosto le forze di polizia erano intervenute in casa della coppia per una richiesta di aiuto, ma la donna poi non si è presentata per fare denuncia. In ospedale la donna è stata contattata dai servizi sociali, che ora apriranno un fascicolo sulla famiglia per inserire lei e i figli in un percorso di recupero. L’uomo, 44 anni,   che ha minacciato di morte la moglie mentre la picchiava, era già noto alle forze di polizia per una serie di reati.