Home Cronaca Ragazzo aggredito ieri ad Anzio senza motivo, allontanato dai passanti

Ragazzo aggredito ieri ad Anzio senza motivo, allontanato dai passanti

4516
La maglietta strappata del ragazzo aggredito ad Anzio

Pessimo episodio ieri ad Anzio sulla via Ardeatina vicino alla scuola Falcone. Un ragazzo dì 24 anni in bicicletta è stato aggredito senza motivo da un uomo, in evidente stato di alterazione, che camminava sbandando sul marciapiede. L’uomo ha sbandato più volte e alla fine stava per andare addosso al ragazzo in bici e, proprio per questo, alla fine lo ha aggredito, gli ha strappato la maglietta e danneggiato la bici. Un’attacco feroce e rabbioso. Il giovane non ha reagito e, vedendo una famiglia salire dal mare ha chiesto aiuto. Per tutta risposta l’uomo della coppia è intervenuto e, per placare gli animi, ha detto al 24enne vittima di aggressione, di chiedere scusa all’uomo in stato di alterazione che gli ha strappato la maglia. Il ragazzo aggredito, per assurdo, vista la situazione, ha chiesto scusa. Poi la moglie dell’uomo che saliva dal mare lo ha invitato ad allontanarsi perchè “erano presenti anche due bambini”. Una situazione assurda in cui un ragazzo vittima di aggressione si è prima visto colpevolizzare e poi letteralmente cacciare. Una volta tornato a casa, il giovane sotto choc per l’episodio, ha raccontato tutto ai familiari che lo hanno accompagnato dalle forze dell’ordine per la denuncia del caso. A dire la sua la mamma del giovane aggredito. “Episodi simili sono assurdi – ha detto – è impensabile il fatto di incontrare simili balordi mentre si passeggia e venire aggrediti in questo modo. Ma più ancora dell’uomo che ha aggredito mio figlio che spero venga rintracciato e denunciato, inorridisco al pensiero di una madre di due figli che anziché esprime solidarietà e dare una mano ad un giovane vittima di aggressione gli chiede di andare via e si ferma a parlare con l’aggressore. Ricordo a questa donna che non ha dato una mano ad un ragazzo che chiedeva aiuto che quel giovane avrebbe potuto essere suo figlio. Spero che i suoi figli semmai dovessero avere bisogno di aiuto in futuro non incontreranno una persona come lei”.