Home Cronaca Controlli di Ferragosto, denunciati 5 pakistani armati: multe e chiusure

Controlli di Ferragosto, denunciati 5 pakistani armati: multe e chiusure

1474

La vigilia del Ferragosto ad Anzio e Nettuno è stata attenzionata in modo particolare dalla Questura con la predisposizione di servizi straordinari di controllo del territorio, con l’impiego di personale che rinunciando a ferie e permessi, hanno permesso alle forze dell’ordine di raggiungere risultati operativi considerevoli. Sono state circa 400 le persone controllate, numerose le attività commerciali e ricreative poste sotto la lente, con l’elevazione di sanzioni amministrative, tra cui anche una richiesta di chiusura per vendita di alcolici a minori. Durante la notte appena trascorsa le volanti del commissariato, con la collaborazione della polizia locale di Anzio e Nettuno e della polizia stradale del posto mobile di Nettuno, è stata abbastanza movimentata, ma contenuta dalla professionalità degli operatori. A Lavinio sono stati segnalate delle persone armate, gli agenti intervenuti prontamente in via di valle schioia, sono stati fermati 5 cittadini pakistani, che con una pistola a salve avevano esploso colpi in aria. Nei confronti degli stessi sono stati presi provvedimenti di legge. Nello stesso tempo in località Lido dei Pini, la polizia locale di Anzio, interveniva sulla spiaggia, dove erano state segnalate orde di giovani, che dopo aver scavato delle buche si stavano accingendo ad accendere dei falò, alla vista del personale in divisa si davano alla fuga. A supporto della polizia locale anche i Carabinieri di Anzio. Sono quindi stati sequestrati numerosi quintali di legna, badili e secchi. L’emergenza è rientrata verso le 3 del mattino. Buon ferragosto a tutti.