Home Attualità Legambiente, “RiciclaEstate nel Lazio”, sbarca anche ad Anzio e Nettuno

Legambiente, “RiciclaEstate nel Lazio”, sbarca anche ad Anzio e Nettuno

113

Per tutto il mese di agosto, Legambiente sarà in ognuna delle spiagge del Lazio con “RICICLAESTATE“, la seconda edizione regionale della compagna che l’associazione realizza con il contributo di CONAI (Consorzio Nazionale Imballaggi). Educazione ambientale e giochi sulla corretta raccolta differenziata lungo tutti i 24 Comuni del litorale regionale.
“Anche durante le giornate di mare lungo le nostre spiagge, è fondamentale che tutti adottino comportamenti sostenibili soprattutto nel corretto conferimento dei rifiuti, perché ne vengano prodotti sempre di meno e perché ne rimangano sempre meno sulla costa – ha detto Roberto Scacchi presidente di Legambiente Lazio – il nostro viaggio estivo lungo il litorale laziale, con giochi e laboratori per grandi e piccoli, vuole essere strumento attraverso il quale aumentare l’attenzione alla bellezza delle spiagge e alla tutela dall’abbandono di rifiuti dopo le giornate di mare; grazie al sostegno di CONAI, anche questa edizione sta procedendo speditamente in tutti i magnifici comuni costieri, con grande partecipazione e attenzione alle tematiche ambientali”.
Dopo la partenza da Fiumicino con il passaggio in porto di Goletta Verde, Alessia, Margherita, Rosa, Valerio, tutti gli altri operatori di Legambiente e insieme ai circoli di Anzio-Nettuno, Sabaudia e Latina e poi via via tutti gli altri … hanno organizzato l’evento sulle spiagge di Santa Marinella, Anzio, Ardea, San Felice Circeo, Sabaudia, Pomezia, Latina, Montalto di Castro, Tarquinia. La prossima settimana arriverà la campagna anche a Gaeta/Itri, Cerveteri, Ponza, Minturno e poi via via in tutti i comuni fino a concludere il proprio viaggio in settembre a Fondi e poi Ostia, dove sarà presentato il rapporto RIFIUTI E RACCOLTA DIFFERENZIATA per tutti i comuni costieri.
“Il Conai – dice Fabio Costarella responsabile Progetti territoriali del Conai – è un consorzio che ha il compito di garantire che i rifiuti raccolti in modo differenziato vengano avviati correttamente a recupero. Gli obiettivi dei comuni, infatti, non verranno calcolati in base alla quantità di raccolta differenziata, ma su quanto effettivamente viene avviato al riciclo secondo la nuova normativa: la raccolta differenziata è il mezzo, il fine è il riciclo. È proprio per questo motivo, che è importante fare una raccolta differenziata di qualità anche e soprattutto sulla costa durante l’estate”.