Home Cronaca Mancata restituzione di un prestito la causa del tentato omicidio a Nettuno

Mancata restituzione di un prestito la causa del tentato omicidio a Nettuno

3251
Antonello Francavilla

Di estrema rilevanza, nell’ambito delle investigazioni della Direzione distrettuale antimafia di Foggia, anche alcuni apporti dichiarativi che hanno contribuito a rafforzare la gravità del quadro indiziario in ordine all’individuazione dell’autore materiale del tentato omicidio a Nettuno, del boss Francavilla e del figlio 16enne, consentendo di risalire al movente del delitto, scaturente dalla mancata restituzione di un’elevata somma di danaro al Francavilla, dallo stesso prestata all’odierno indagato. Il Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Trieste, a seguito di convalida del fermo, richiesta dalla Procura del capoluogo friulano, competente per territorio, in data odierna nei confronti dell’arrestato, ha emesso ordinanza di custodia cautelare in carcere.