Home Politica Sinistra italiana dal Prefetto: “Si rinforzi la polizia ad Anzio e Nettuno”

Sinistra italiana dal Prefetto: “Si rinforzi la polizia ad Anzio e Nettuno”

372
Il consigliere Mariateresa Russo
“Si è tenuto ieri 27 luglio, l’incontro tra il Prefetto di Roma Matteo Piantedosi, la Senatrice Elena Fattori, la consigliera comunale di Anzio Mariateresa Russo e il Segretario regionale di Sinistra Italiana Massimo Cervellini, sulla questione sicurezza nel territorio di Anzio e di Nettuno.
È stata rappresentata la necessità urgente di implementare le Forze dell’ordine come da interrogazione della Senatrice Fattori presentata in Senato all’indirizzo del Ministro Lamorgese.
Richiesta riguardante soprattutto il Commissariato di Polizia di Anzio e Nettuno, drammaticamente sottodimensionato per la complessità e l’estensione del territorio di competenza.
Nonostante il costante impegno delle donne e degli uomini delle Forze dell’Ordine soprattutto negli ultimi tempi, è percepita dai cittadini l’assenza delle istituzioni ed il territorio si presenta come teatro di scontro di bande per l’egemonia di quella che è definita come una delle  maggiori piazze di spaccio europee.
La consigliera Russo ha esposto le difficoltà di esercitare le attività consiliari con la non convocazione di Consigli comunali e Commissioni consiliari, oltre ad esporre le criticità dei quartieri borderline e popolari.
Il Prefetto ha assicurato che il territorio è fortemente attenzionato e che  le Commissioni di accesso stanno effettuando indagini e verifiche approfondite e arriveranno a chiusura del loro tempo a disposizione per consegnare i risultati del loro lavoro.
Ringraziando il Prefetto per la disponibilità Sinistra Italiana si auspica l’integrazione delle unità a disposizione del Comando di Polizia, ma anche una risoluzione chiara ed esaustiva delle indagini commissariali nei due enti comunali travolti nel febbraio di quest’anno dalle indagini relative all’inchiesta della DDA denominata “Tritone”.
Una indagine che ha stroncato con più di 60 arresti i vertici di ben 4 famiglie ndranghetiste operanti sui territori e che ha sancito la presenza massiccia della criminalità di stampo mafioso nel tessuto della società civile ed economica del luogo”.
A darne notizia la consigliera comunale di Anzio di Sinistra italiana Mariateresa Russo.