Home Primo Piano Raggiunto l’accordo, Federico Celli nuovo giocatore dell’Anzio calcio

Raggiunto l’accordo, Federico Celli nuovo giocatore dell’Anzio calcio

132

Federico Celli nuovo giocatore dell’Anzio. L’Anzio comunica di aver raggiunto l’accordo con il giocatore Federico Celli, difensore centrale classe 1994. Cresciuto nelle giovanili del Latina, in nerazzurro ha fatto tutta la trafila, arrivando a fare la spola tra Primavera e prima squadra, quando il club sfiorò addirittura la serie A. Nel proseguo degli anni ha maturato altre esperienze di prestigio sull’asse Rieti- Trieste disputando la serie D, poi due stagioni ad alti livelli a Gaeta e infine Pomezia, club con il quale quest’anno ha festeggiato la promozione in serie D. Con l’inizio della stagione 2022-23 Celli sarà a disposizione di mister Guida, andando ad arricchire un reparto, quello difensivo, già ricco di qualità.
Queste le prime dichiarazioni del neo acquisto neroniano.
-Federico, in primis benvenuto ad Anzio. Come è nata la trattativa con la nostra società? Si è chiusa rapidamente o hai dovuto riflettere a lungo?
“Il ds Guido Zenga mi ha corteggiato subito, appena chiuso il campionato, l’offerta dell’Anzio mi ha lusingato anche perché la piazza è importante e il direttore mi ha esposto in modo convincente i progetti ambiziosi del club. Credo ci siano tutti i presupposti per fare bene e per vedere di nuovo l’Anzio in campionati di maggior prestigio”.
-Cosa ti ha spinto ad accettare l’offerta di un club al momento ancora in Eccellenza, rinunciando alla serie D conquistata sul campo a Pomezia?
“I matrimoni si fanno in due, a Pomezia non abbiamo trovato l’accordo per rinsaldare il legame, mentre ad Anzio come già detto mi hanno voluto con forza e la dirigenza ha mostrato di avere le idee chiare sul rafforzamento della squadra. Inoltre ad Anzio ritroverò molti amici con cui ho già condiviso un pezzo di strada insieme, penso a Bencivenga, Gamboni, De Gennaro e diversi altri, anche questo ha inciso sulla mia scelta”.
-I tifosi sono curiosi di conoscere le tue caratteristiche di gioco e le tappe principali della tua carriera.
“Sono un centrale difensivo di piede mancino, abile soprattutto nella costruzione del gioco, quindi più adatto al calcio moderno. Mi piace giocare la palla dal basso, mentre per quanto concerne la carriera, ho cominciato a Latina facendo tutta la trafila delle giovanili, per poi vivere altre esperienze di riguardo, a cominciare dall’ultima con la maglia del Pomezia. Non dimentico comunque i due anni vissuti a Gaeta in un ambiente sano e pieno di stimoli”.
-Hai un messaggio da inviare ai tuoi nuovi tifosi?
“Posso dire solo che sarò pronto a dare il massimo calandomi in una nuova realtà, allo stesso tempo invito i tifosi a rimanere vicini alla squadra, già reduce da uno splendido campionato. Mi auguro fortemente che si trovi una piena alchimia tra squadra e tifoseria, potrebbe rappresentare un valore aggiunto per centrare traguardi importanti”.