Home Cronaca Due ascensori rotti all’Ospedale di Anzio e Nettuno, nessuno interviene

Due ascensori rotti all’Ospedale di Anzio e Nettuno, nessuno interviene

222

Sono i cittadini che frequento l’ospedale Riuniti di Anzio e Nettuno a segnalare che due dei tre ascensori che servono la struttura sanitaria sono rotti, ormai da oltre un mese. L’ascensore centrale, al servizio di medici e cittadini, è fermo ormai dal 2 maggio scorso. E il timore, visto che non c’è stato alcun intervento per ripristinarlo, è che si rompa anche il terzo impianto, quello utilizzato per trasportare i pazienti in barella. Se dovesse accadere sarebbe difficile intervenire d’urgenza e ci sarebbero rischi notevoli per i malori e gli interventi improvvisi che richiedono spostamenti d’urgenza. Anche oggi i disagi non mancano per chi, più volte al giorno, deve salire dal primo al quarto piano per motivi di lavoro. La speranza è che si intervenga in maniera rapidissima per permettere ai medici, agli infermieri e anche a chi usufruisce dell’ospedale di lavorare in serenità,