Home Attualità Parrucche ai malati oncologici, l’Asl Roma 6 apre le domande di contributo

Parrucche ai malati oncologici, l’Asl Roma 6 apre le domande di contributo

142

L’Azienda Sanitaria Locale Roma 6, in applicazione della D.G.R. Lazio N.493/2020 e della D.G.R. Lazio N. 761/2021, rende noto che le donne e gli uomini residenti nei comuni della ASL Roma 6 possono presentare la propria istanza, entro il 30.06.2022,  per accedere al contributo economico previsto dalla Regione Lazio per l’acquisto delle parrucche, aperto a tutte le donne e tutti gli uomini residenti nella ASL Roma 6 affetti da alopecia conseguente a terapia oncologica.
Ai fini del conferimento del contributo regionale le persone interessate in possesso dei necessari requisiti, dovranno presentare formale richiesta sul modulo allegato.
Potranno presentare domanda di contributo anche coloro che abbiano con i destinatari del contributo rapporti di parentela o affinità, entro il terzo grado, o di convivenza. Le domande dovranno essere corredate della sottoelencata documentazione:

  • dichiarazione, ai sensi dell’articolo 46 del DPR n. 445/2000 e smi, attestante la residenza nella Regione Lazio;
  • certificazione medica rilasciata dal Medico di Medicina Generale o specialista del SSR che attesti la patologia oncologica e il conseguente trattamento causa dell’alopecia;
  • scontrino fiscale o fattura o ricevuta relativa all’acquisto della parrucca;
  • attestazione dell’indicatore ISEE con un valore non superiore a € 50.000,00, calcolato secondo quanto disposto dal DPCM 159/2013 e smi.
  • dichiarazione, ai sensi degli articoli 46 e 47 del DPR n. 445/2000 e smi, attestante il grado di parentela o affinità o la condizione di convivenza con il destinatario del contributo nel caso in cui la domanda non venga presentata direttamente dall’interessato.
    Le richieste di accesso al contributo corredate della necessaria documentazione andranno presentate presso il PUA del Distretto Sanitario di appartenenza che provvederà all’acquisizione del consenso informato degli utenti al trattamento dei dati forniti nella domanda finalizzato all’erogazione del contributo regionale, nel rispetto della normativa vigente in materia di trattamento dei dati personali.