Home Cultura e Spettacolo Gli studenti dell’I.C. Anzio III e lo studio dei colori in 6...

Gli studenti dell’I.C. Anzio III e lo studio dei colori in 6 Paesi del mondo

42

Si è da poco concluso il percorso progettuale “Colorful world” nella classe I B della Scuola secondaria di I grado dell’I.C. Anzio III. Questo progetto si è basato sullo studio dei colori e su come sono visti nelle varie culture e forme d’arte e ha avuto come obiettivo quello di aiutare gli studenti a riconoscere la ricchezza della cultura europea e ad avvicinarsi a studenti con un background diverso dal proprio.Il progetto è stato ideato e proposto sulla piattaforma eTwinning da una docente del nostro Istituto in collaborazione con un’insegnante della Turchia e ha coinvolto scuole di 6 paesi europei: Turchia, Italia, Giordania, Spagna, Germania e Portogallo. La collaborazione e gli incontri culturali comuni hanno ampliato gli orizzonti degli studenti e la natura interdisciplinare del progetto ha permesso di sviluppare le loro competenze di base.
Il progetto è partito a febbraio con la presentazione del progetto, la progettazione e la scelta del logo e del poster e la realizzazione di video promozionali. Nei mesi di marzo e aprile gli studenti hanno studiato i colori e i loro significati nelle varie culture; hanno inoltre ricercato alcune opere d’arte in cui il colore è dominante e assume un significato specifico e hanno realizzato diversi prodotti collaborativi. Nel mese di maggio si sono occupati della valutazione del progetto e dell’esposizione dei prodotti.
Le varie attività sono state intervallate da diversi meeting, sia tra studenti che con esperti, che hanno permesso agli alunni di comunicare con coetanei e non di cultura altra ed esprimersi in lingua straniera. I risultati raggiunti includono la crescita degli studenti come individui consapevoli delle proprie capacità, lo sviluppo della loro creatività e l’aumento della fiducia in loro stessi attraverso lo studio e la creazione di manufatti ed elaborati digitali e non. Inoltre sono diventati più consapevoli del patrimonio culturale nazionale ed europeo, imparando ad apprezzarlo maggiormente e a prendersene cura.