Home Cronaca Anziani truffati da D’Ercole a Nettuno, torna l’incubo delle aste

Anziani truffati da D’Ercole a Nettuno, torna l’incubo delle aste

1000

È un calvario senza fine quello dei cittadini di Nettuno che hanno comprato casa in zona Poligono con la Cooperativa Azzurra di D’Ercole e sono stati truffati. Una truffa certificata da un lungo processo che ha chiarito quanto accaduto. Le famiglie hanno pagato il mutuo al costruttore che non ha pagato la banca. Dopo 10 anni la banca ha chiesto i soldi direttamente alle famiglie che non sapevano nulla e si sono visti sequestrare le case che avevano già pagato. Nonostante la truffa le case di questi cittadini, tutti anziani e con seri problemi di salute, sono più volte finite all’asta. Fortunatamente senza esito. Anche perché sulle case i cittadini hanno fatto causa per usucapione e comprare è un rischio. Nei mesi scorsi sembrava che si fosse vicino ad una soluzione con una proposta di acquisto degli inquilini ma il liquidatore non sembra intenzionato a trovare una soluzione per queste famiglie esasperate e stanche. A giugno il rischio è che si riparta con le aste. La politica di sta muovendo per aiutare queste persone vittime di un truffatore, senza nessuna tutela dello Stato e prigioniere di un sistema che ha aiutato tutti, persino chi è stato condannato dal tribunale, tranne loro.