Home Politica Ad Anzio 800 studenti in piazza per sostenere la Marcia della Pace

Ad Anzio 800 studenti in piazza per sostenere la Marcia della Pace

118
La Città di Anzio per la Pace: ottocento studenti delle scuole di ogni ordine e grado hanno partecipato all’Alzabandiera con la Brigata Informazioni Tattiche dell’Esercito ed alla Marcia per la Pace, promossa dal Consiglio Comunale.
Oltre ottocento studenti delle scuole di ogni ordine e grado della Città di Anzio, questa mattina, hanno partecipato alla Marcia per la Pace, da Via Fanciulla d’Anzio al Monumento ai Caduti, passando per il Porto ed all’Alzabandiera della Pace, in Piazza Garibaldi, con la lettura di alcuni toccanti brani. Toccante il momento dell’Alzabandiera, che ha visto intrecciare le mani di un militare con quelle di tre studenti, simbolo del passaggio generazionale intorno ai valori del Tricolore.
Emozionante, dopo l’ingresso del Gonfalone della Città di Anzio, decorato con la Medaglia d’Oro al Merito Civile, la perfetta esecuzione dell’Inno di Mameli, a cura della Banda Musicale del Comando Artiglieria Controaerei di Sabaudia, accompagnato dal canto dei presenti e dallo sventolio di circa ottocento bandiere della Pace e dell’Italia.
Il Sindaco di Anzio, Candido De Angelis, che ha ringraziato tutti i Dirigenti Scolastici per la fattiva collaborazione e tutti i numerosi studenti per la grande partecipazione, ha evidenziato “la rilevanza della scelta del Consiglio Comunale di aver collegato il forte valore simbolico della cerimonia dell’Alzabandiera, con la Marcia per la Pace delle scuole, in una Città che ha toccato con mano il dramma della guerra, della sofferenza, dello sfollamento. La Pace fa parte del nostro DNA – ha proseguito il Sindaco – così come l’impegno della nostra Nazione ad operare per la Pace. Il mio grazie al Generale Fronda ed ai numerosi presenti. Oggi, tutti insieme, abbiamo dato il nostro piccolo contributo al vivere civile”.
Un particolare ringraziamento, per la positiva organizzazione, ai Labari presenti che hanno sfilato con i loro medaglieri, alla Croce Rossa, alla Polizia Locale, alle Forze dell’Ordine, alla Protezione Civile, ai Consiglieri Comunali che hanno collaborato fattivamente all’evento, agli studenti della scuola media Virgilio che hanno interpretato con la lingua dei segni l’Inno Nazionale ed al Consigliere Comunale, Giorgio Buccolini, che ha donato 500 Bandierine della Pace, insieme alle bottigliette d’acqua per i più piccoli.