Home Primo Piano Salvato da un tumore grazie alla Prevenzione a Nettuno: “Ringrazio tutti”

Salvato da un tumore grazie alla Prevenzione a Nettuno: “Ringrazio tutti”

1911

E’ Daniele Verlezza, cittadino di Nettuno, a voler raccontare la sua storia per stimolare tutti alla prevenzione nelle cure e per ringraziare chi lo ha aiutato in un percorso sanitario virtuoso, che gli ha fatto bloccare in tempo quello che poteva diventare un problema serissimo.
“Qualche mese fa – ci racconta – ho letto proprio sul giornale on line del Clandestino, delle visite dermatologiche gratuite organizzate dal comitato della Croce rossa di Anzio e Nettuno che, grazie al lavoro del corpo infiermieri volontari della Croce Rossa Italiana, per supportare la popolazione con iniziative di prevenzione attraverso screening. Quindi ho telefonato e ho prenotato la visita all’Ambulatorio della Croce Rossa Italiana in Riviera Zanardelli 105 ad Anzio.
Nel mese di febbraio erano previsti screening di dermatologia con il dottor Salvatori. Io ho prenotato ma poi, per motivi di lavoro ho dovuto disdire la data. Per fortuna, visto che avevano il mio numero, mi hanno richiamato loro fissando un nuovo appuntamento. Questo fatto mi ha risparmiato di vivere dei momenti davvero brutti. Il dottor Salvatori mi ha trovato un neo sospetto, quindi sono andato subito a farmelo togliere. In ospedale mi hanno fatto l’intervento e la biopsia. Si trattava di un tumore maligno che è stato preso per tempo. I medici dell’ospedale mi hanno che sono stato fortunatissimo, che lasciato andare quel neo poteva essere qualcosa di molto pericoloso. Mi hanno anche detto di fare i complimenti al dottor Salvatori, che è riuscito a vedere una cosa difficilissima da individuare in uno stato così precoce e proprio la sua attenzione mi ha risparmiato un problema serissimo. Oggi che ho risolto voglio ringraziare tutti, la Croce rossa che ha organizzato questi appuntamenti, il giornale che ne ha dato notizia, il dottor Salvatori che è stato bravissimo. Vorrei che tutti capissero l’importanza dei controlli preventivi, che possono evitare nella vita momenti tristi e dolorosi”.