Home Primo Piano Calcio, l’Anzio dice addio al sogno Serie D, il Nettuno in vetta...

Calcio, l’Anzio dice addio al sogno Serie D, il Nettuno in vetta a 71 punti

434

Domenica amara per l’Anzio, che ad un passo dal traguardo perde la gara decisiva con la Maccarese, e interrompe quindi la corsa verso i playoff nazionali per la Serie D. Dopo una stagione positiva sotto molti aspetti, la formazione anziate viene superata in casa per 2-1 da una Maccarese che è riuscita a colpire in modo efficace negli unici momenti di deconcentrazione dei neroniani. La partita, carica di aspettative per entrambe le squadre, si disputa in uno Stadio Bruschini gremito d’entusiasmo per spingere l’Anzio al successo. Dopo una buona partenza dei padroni di casa, con un tiro di Giordani finito di poco fuori, al 7’ arriva inaspettato il vantaggio degli ospiti, che recuperano palla a centrocampo e Damiani trova il corridoio giusto per battere Rizzaro. Al 38’ l’Anzio capitalizza la buona reazione determinata dallo svantaggio e trova il meritato pareggio: protagonista Giordani che fulmina il portiere avversario con un tiro preciso da fuori area. Nella ripresa, mister Guida mette nuovi innesti offensivi per alzare il baricentro della squadra e Di Curzio ha l’occasione che poteva cambiare il destino del match: entrato in area avversaria, da ottima posizione per segnare, colpisce invece in pieno il portiere ospite. Quando la gara bloccata sul pareggio, sembra avviarsi verso i calci di rigore, arriva il colpo fatale per le speranze dell’Anzio. Il gol del 2-1 della Maccarese la proietta ai playoff nazionali e lascia ripartire l’Anzio da un’altra stagione in Eccellenza.
In Promozione, il Nettuno già sicuro di giocare l’Eccellenza, con il primo posto acquisito del girone C, non vuole concedere nulla e continua a vincere, battendo per 3-1 il Santa Maria delle Mole, che viene rimontato nella ripresa dal gol di Nardini che sistema il pallone all’angolino, poi dagli sviluppi di un corner D’Auria di testa firma il sorpasso verdeazzurro, completato dal 3-1 del bomber Laghigna che trasforma un calcio di rigore procurato da Sbordone. Tre punti che portano il Nettuno a raggiungere quota 71 in classifica.
Nel campionato di Seconda Categoria, la Pro Calcio Nettuno si aggiudica il derby di sabato con il Don Pino Puglisi, vincendo 3-2 un match ricco di ribaltamenti di fronte. I gol della Pro, con le firme di Laudante, Menghini e De Carolis, consolidano il secondo posto in classifica con 47 punti, garantendo la qualificazione ai playoff.