Home Politica Il Pd di Nettuno replica al Sindaco Coppola: “Questa giunta è fallita”

Il Pd di Nettuno replica al Sindaco Coppola: “Questa giunta è fallita”

213

Il Pd diNettuno replica con una lettera aperta al Sindaco Alessandro Coppola che oggi ha scritto ai cittadini.
Lettera aperta… ci sentiamo in obbligo di rispondere alla lettera pubblicata questa mattina e scritta dal Sindaco Coppola (se ancora lo si può definire tale).
Noi del Partito Democratico lo ripetiamo da mesi: Questa giunta è fallita.
E potremmo aggiungere che a nostro avviso è sempre stata inesistente.
L’ingegner Coppola vuole far credere a tutti i nettunesi che il progetto iniziato nel 2018 è ancora in piedi e soprattutto che tale progetto ha un futuro. A sostegno di tale tesi riporta numerosi traguardi raggiunti e soprattutto svariati milioni di euro che secondo lui, dovrebbero essere arrivati nelle casse comunali.
Peccato che oltre a voler restare incollato alla sedia il caro Ingegner Coppola dimentica di dichiarare tutto quello che è riuscito a perdere da quando si trova al comando di questa “singolare giunta”.
Ci teniamo a ricordare ai nettunesi che innanzitutto molti personaggi presenti in questo consiglio hanno deciso di cavalcare il carro salviniano e grazie alla “spinta leghista” hanno ottenuto un posto a sedere dentro alla maggioranza. Poi in tre anni di governo non sono riusciti a concludere nulla, anzi ci correggiamo sono riusciti a fare molto:

  • perdere 6 milioni di Euro che erano stati concessi per la ristrutturazione del plesso di Via Olmata
  • perdere parte dei fondi destinati ai Piani di Zona per cattiva e inadeguata programmazione
  • sbagliare completamente l’assegnazione delle concessioni balneari, ricevendo dal TAR del Lazio il completo annullamento della delibera che prevedeva le estensioni al 2033

(è doveroso precisare che in consiglio comunale i nostri consiglieri di opposizione (Alicandri e Federici) hanno provato in tutti i modi a far comprendere alla maggioranza l’errore madornale che si stava compiendo ma sono stati inascoltati)

  • chiudere l’unico asilo nido comunale esistente sul territorio da decenni
  • assegnare in modo inadeguato la gestione dei rifiuti per poi correre ai ripari

Potremmo continuare con l’elenco lunghissimo ma pensiamo che i nettunesi hanno serie capacità riflessive e che non serve aggiungere altro.
Una precisazione però va fatta.
Qualcuno insinua che il Partito Democratico stia lavorando nelle segrete stanze per dare sostegno al sindaco Coppola e in particolare viene riportato dalla stampa che il 12 pomeriggio ci saremmo riuniti per complottare a tale scopo.
Bene ieri pomeriggio eravamo a Scacciapensieri per parlare con l’Assessore Massimiliano Valeriani che abbiamo invitato perché in questi anni ci ha supportato, insieme a tutta la giunta regionale a direzione PD per l’approvazione dei Pianetti.
Chi avesse avuto l’opportunità avrebbe potuto partecipare insieme a noi ad un confronto bellissimo e costruttivo. Sono stati sviscerate numerose questioni. Abbiamo parlato dell’importanza della riqualificazione edilizia presente nel PNRR, dell’importanza della rivoluzione dei rifiuti quale unica strada da percorrere per una vera transizione ecologica, dei passi da percorrere insieme iniziando dalla minore produzione di rifiuti e affrontando con intelligenza e coraggio la situazione attuale dei rifiuti della capitale e della sua provincia.
Quindi a tutti coloro che insinuano inciuci e accordi vari proponiamo di seguire più attentamente i progetti del Partito Democratico di Nettuno. Infine concludiamo questa nostra con una sola parola rivolta a tutto il consiglio comunale, di maggioranza e soprattutto di opposizione: Sfiducia”.
Il Partito Democratico di Nettuno