Home Attualità A Nettuno il corso professionale di addestramento rivolto ai bagnini

A Nettuno il corso professionale di addestramento rivolto ai bagnini

366

Domenica 8 Maggio con il Patrocinio del Comune di Nettuno, nello Stabilimento Balneare Nettuno Beach, si è tenuto il WATER RESCUE 2022, evento di addestramento e formazione per figure professionali del soccorso in ambiente acquatico.
All’evento organizzato dalla Società Nazionale di Salvamento Sezione di Nettuno-Anzio ODV diretta dal Prof. Fausto Onori, hanno partecipato 70 soccorritori provenienti da varie località dell’Italia.
Sono stati presentati vari scenari di criticità in acqua e approntati di conseguenza i vari interventi di Salvataggio e Soccorso con nuove attrezzature tra cui il DOLPHIN1, drone marino salvagente radiocomandato distribuito in Italia da Posidonia, azienda specilaizzata in attrezzature nautiche e il Rescue T tube, dispositivo multiruolo che può supportare fino a 6 persone, distribuito dal Laboratorio Nautico GIARO.
Ben 25 unità cinofile della SICS, hanno movimentato l’intera giornata con il loro addestramento a terra u numerosi interventi in acqua.
Numerose le persone presenti all’evento come spettatori e curiosi, numerosi giovani tra cui gli studenti del Nautico di Anzio che stanno terminando il percorso formativo con la nostra Sezione, partecipando alle varie attività.
La presenza di Direttori di altre Sezioni SNS tra cui Gianluca Di Lorenzo di Latina, Paolo Codeluppi di Monterotondo, Daniele Carlot di Terracina, Antonello Bentivegna del Dipartimento Nazionale Emergenza Mare e Bruno Petrucci dell’Associazione Nazionale Carabinieri di Ceccano, ha dato notevole impulso all’evento, trasmettendo le loro conoscenze ai corsisti IAMAS che hanno sostenuto l’esame finale del corso impartendo loro stessi ai nostri nuovi Bagnini , la conduzione di un pattino di Salvataggio.
La immobilizzazione di un pericolante traumatizzato in acqua con l’ausilio di una tavola spinale ha coinvolto numerosi soccorritori, assicurando quindi il pericolante in totale sicurezza.
L’utilizzo di un Gommone Rafting, con equipaggio misto, ha navigato facendo vedere ai presenti, la manovrabilità di questo mezzo in scenari acquatici in caso di calamità come alluvioni e per le acque interne come laghi e fiumi.
Quindi, una presentazione di interventi a 360°, tenuti da esperti della Società Nazionale di Salvamento.
Il supporto logistico è stato organizzato dal gruppo di Volontari della Protezione Civile della Salvamento, che hanno allestito un campo con una tenda gonfiabile e tutto il necessario per mettere in sicurezza la location.
L’assistenza sanitaria è stata garantita da un equipaggio con l’ambulanza messa a disposizione a titolo gratuito dalla Cooperativa Sociale Florida Care.
La presenza dell’Associazione Scuola Italiana Protezione Civile, ha contribuito a chiarire gli aspetti per la realizzazione di un Drone di Salvataggio e monitoraggio della costa che andremo a sviluppare come progetto da presentare alle autorità competenti.
Nel tardo pomeriggio, l’evento si è concluso con la consapevolezza che tali tipo di esercitazioni, vanno periodicamente riproposte al fine di migliorare la professionalità dei soccorritori attraverso l’aggiornamento continuo, la conoscenza e l’uso di nuove attrezzature.
Un ringraziamento particolare vada al Concessionario dello Stabilimento Balneare Nettuno Beach per la disponibilità dimostrata e per la sensibiltà verso questo tipo di eventi.
Fausto Onori Presidente SNS Nettuno-Anzio