Home Primo Piano Calcio Eccellenza, 30^ giornata: Anzio-Atletico Lodigiani finisce 3-1

Calcio Eccellenza, 30^ giornata: Anzio-Atletico Lodigiani finisce 3-1

160

L’Anzio non si ferma più e nonostante la matematica certezza del secondo posto, gioca una gara intensa, battendo una Lodigiani motivata, che con questa sconfitta viene condannata a disputare i play out.
LA PARTITA – L’Anzio continua a fare sul serio. L’undici di mister Guida non stacca la spina nonostante la conquista dei play off dello scorso turno e chiude il campionato mantenendo l’imbattibilità casalinga, davanti anche al sindaco Candido De Angelis, omaggiato dal club con una targa celebrativa. Sessantaquattro i punti conquistati dai neroniani, che hanno chiuso il girone B di Eccellenza con numeri lusinghieri, tra cui un attacco superlativo, capace di arrivare a ben settantacinque reti. La partita non si era messa bene per Giordani (oggi capitano) e compagni, dopo appena due minuti un’incomprensione in area tra Ruggeri e Bruno permetteva a Guidotti di battere Rizzaro. Gli ospiti devono fare mea culpa perché al 28’ Iovine da solo fallisce una clamorosa occasione che avrebbe potuto cambiare il corso del match. L’Anzio ha continuato a giocare per larga parte del primo tempo a ritmi moderati, ma nonostante questo la superiorità tecnica neroniana è uscita alla distanza. Al primo vero tentativo offensivo i padroni di casa trovano il pareggio: al 36’ Giordani pennella una punizione velenosa che Di Curzio è abile a correggere con il tacco. Due minuti dopo gli ospiti provano di nuovo a colpire con Di Nolfo, che a destra se ne va in solitaria, ma il cui tiro finisce alto. Al 43’ è ancora Di Nolfo a provare la via della rete con un’azione in solitaria, ma il dieci avversario si fa ipnotizzare da un super Rizzaro. Nella ripresa l’Anzio appare più brillante sotto il piano fisico anche se la gara rimane anomala, i padroni di casa giocano in scioltezza ma senza aggressività, nonostante questo i capitolini non riescono a ottenere il goal che consentirebbe di uscire dalle sabbie mobili dei play out. Al 5’ ci prova Marchizza che svetta di testa, ma la sfera termina di poco alta, qualche minuto dopo si riaffaccia in avanti l’Anzio con Giordani, che imbeccato da Giusto calcia a lato. Al 23’ l’Anzio su punizione defilata riesce a passare grazie a Giordani, la palla sfila alla sinistra di Bolletta che rimane impietrito. Ogni volta che i biancoblu si affacciano in avanti sono guai seri per i gli uomini di Carlini: al 37’ Di Curzio si libera al tiro e con un bolide fa tremare la traversa, un peccato per il bomber che manca l’appuntamento con il ventesimo goal stagionale. Al 42’ cala il sipario al Bruschini: Giusto riesce a liberarsi e da fuori fa partire un gran tiro che fissa il risultato sul tre a uno. I tifosi rendono il giusto tributo alla squadra, reduce da un campionato superlativo e che domani conoscerà date e campi dei play off, in programma dall’otto al quindici maggio.
ANZIO- ATLETICO LODIGIANI 3-1
MARCATORI: 2’pt Guidotti (AL), 37’pt Di Curzio (A), 23’st Giordani (A), 42’st Giusto (A).
ANZIO: Rizzaro (1’st Marsili), Ruggeri, Bruno (1’st Bencivenga) ,Lo Fazio (24’st Scruci), Vellitri, Busti, De Falco, Gennari (16’st De Gennaro), Di Curzio (37’st Mirabella) Giordani, Giusto. A disp: Marsili, Poltronetti, Crisci, Scruci, Croitoru, Mirabella, Bencivenga, De Gennaro, Gamboni. All: Guida.
ATLETICO LODIGIANI: Bolletta, Ortu (13’st Tariciotti), Guidotti (32’st Sgambellone), Ceccarini, Marchizza, Sarrocco, Pellegrini (18’st Arciero), Carruolo, Iovine (7’st Zitelli), Di Nolfo, Lommi (18’st Dell’Aquila). A disp: Sorrentino, Vitiello, Dell’Aquila, Sgambellone, Scartocci, Tariciotti, Zitelli, Varano, Arciero. All: Carlini.
ARBITRO: Sig. Vicalvi di Frosinone
ASSISTENTI: Sig. Pepe di Ciampino, Sig. Caputo di Latina
NOTE: Ammoniti.: Scruci (A), Ortu (AL), Sarrocco (AL), Carruolo (AL) Di Nolfo (AL). Angoli: 5-6  Recupero: 2’pt, 5’st.