Home Primo Piano Calcio, Anzio ai playoff di Eccellenza, il Nettuno vola a +12 in...

Calcio, Anzio ai playoff di Eccellenza, il Nettuno vola a +12 in Promozione

202

L’Anzio si gode la qualificazione aritmetica ai playoff del campionato di Eccellenza, dopo aver portato a casa tre punti nel derby contro il Falasche, terminato 4-1 in favore dei biancoblu. La vittoria dei ragazzi di mister Guida ha permesso di blindare il secondo posto nel girone B con una giornata di anticipo, cogliendo l’occasione fornita dalla Luis sconfitta dal Cantalice. Il predominio dell’Anzio si è manifestato fin dai primi momenti, con occasioni create una dietro l’altra, fino al vantaggio di Bencivenga arrivato quasi alla mezz’ora di gioco. Lo slancio offensivo è poi proseguito con Giordani che con una doppietta lampo ha messo al tappeto il Falaschelavinio, sotto di tre reti all’intervallo. In avvio di ripresa Cipriani riaccende timidamente le speranze di recupero, segnando il gol del 3-1, ma un minuto dopo De Gennaro sigla il quarto gol anziate che taglia le gambe agli avversari. Il match si conclude senza altri acuti, portando l’Anzio a giocare l’ultima gara casalinga domenica 1 maggio contro la Lodigiani con i playoff in tasca, concedendosi l’occasione di chiudere con serenità il campionato davanti ai suoi tifosi. Entusiasmo alle stelle per la prima squadra del Nettuno, che compie un altro importante passo verso la promozione diretta in Eccellenza. Nel girone C la squadra verdeazzurra si conferma assolutamente imprendibile per le inseguitrici, Palocco e Fonte Meravigliosa, entrambe attardate di 12 punti dalla vetta. L’ultimo successo dei ragazzi di Panicci è arrivato contro il fanalino di coda, Monte Mario sconfitto 3-0. La partita è sbloccata al 52’ da Sbordone che accompagna in porta il pallone servito al centro dell’area da Nardini. Tomei raddoppia al 74’ finalizzando un contropiede nato dal recupero palla di Nanni che ha allargato sul fondo per Sbordone, diventato in quest’occasione uomo assist. All’87’Nanni suona il terzo e ultimo squillo del Nettuno, che dimostra ancora una volta la sua superiorità nell’affrontare il finale di stagione.