Home Cronaca Tomei e Capolei ai cittadini: “Via della Campana verso la riqualificazione”

Tomei e Capolei ai cittadini: “Via della Campana verso la riqualificazione”

447

E’ l’assessore ai lavori pubblici di Nettuno, Fabrizio Tomei a preannunciare che entro l’estate arriveranno i fondi dalla Città Metropolitana di Roma per bonificare e riqualificare via della Campana a Nettuno.
Le vicende di via della Campana sono tristemente note non solo a livello locale, tanto che il caso è stato seguito anche dal Tg5. La via, che collega la strada Provinciale Nettunense, da Padiglione fino all’Acciarella, è stata chiusa tre anni fa dalla provincia a causa del dissesto del manto stradale causato dalle radici degli alberi sul margine della strada, a seguito di un incidente.
E’ importante sottolineare che a circondare via della Campana c’è una macchia verde che ospita un campeggio. Dalla chiusura, per molti residente e dipendenti di attività commerciali nella zona sono iniziati i drammi dello scarico illecito di rifiuti, che ha creato una situazione di disastro ambientale sotto gli occhi di tutti, e della prostituzione.
I rifiuti hanno trasformato una strada in mezzo al verde in una maxi discarica scarti di lavori edili, mobili, plastiche di ogni tipo, asfalto, organico e indifferenziata. Poco più in là, invece, tra gli alberi, c’è chi ha montato dei veri e proprio accampamenti di tende e rifiuti dove prolifera la prostituzione. Per i residenti l’esasperazione è alle stelle. Ieri i cittadini si sono di incontrati con lanci esponenti politici locali, per avere rassicurazioni sui prossimi interventi. Erano presenti all’incontro il coordinatore Provinciale di Forza Italia, Vincenzo Capolei e l’assessore ai Lavori Pubblici del comune di Nettuno Fabrizio Tomei che ha annunciato ai cittadini una nuova fase dell’iter burocratico della Ex Provincia, responsabile della strada: entro giugno arriveranno 500mila euro per la bonifica e i lavori di ripristino del manto stradale.
Sul tg di YoungTv  le raccolte le testimonianze dei residenti che hanno comprato casa in una delle zone più belle e verdi di Nettuno e ora vivono nel degrado. (RDR)