Home Cronaca Vandali e ragazzini molesti al Santuario di Nettuno, esposto ai Carabinieri

Vandali e ragazzini molesti al Santuario di Nettuno, esposto ai Carabinieri

1163
La polizia locale al Santuario

Una situazione che sta sfuggendo di mano quella messa in atto da alcuni ragazzini adolescenti di Nettuno, che dopo le loro bravate si firmano “La gang di Cretarossa”. I ragazzini, tutti minorenni tra i 13 e 16 anni, maschi e femmine, compiono danni e atti vandalici al Santuario di Nostra Signora delle Grazie e Santa Maria Goretti.
A denunciare la situazione, con un esposto inoltrato ai Carabinieri, il Parroco della chiesa. Per mesi sono stati tollerati piccoli gesti ostili, ma la situazione, nell’ultima settimana è degenerata. Tentativi di effrazione sono continui, i ragazzini con lo spray indelebile sporcano il piazzale dentro l’area della chiesa, dove hanno tirato pezzi di cemento delle fioriere spaccate. I ragazzini sono anche aggressivi e molesti tra di loro, spaccano biciclette e scorrazzano per il piazzale in bici e con i monopattini, mettendo a rischio l’incolumità dei fedeli che escono dalla messa. La banda di ragazzini ha rotto diversi vetri e cercato di entrare in chiesa dalla parte del viale lasciato aperto per permettere la sosta ai fedeli. La richiesta della chiesa è che le forze di polizia possano passare in zona con più frequenza, individuare gli autori di questi assurdi gesti e fare presente alle famiglie il comportamento sconsiderato di questi ragazzini abbandonati a se stessi dalle 16 del pomeriggio fino a sera. Lasciati liberi di comportarsi in maniera incivile mettendosi a rischio di farsi anche molto male nel tentativo di fare cose stupide, scardinare gli impianti elettrici all’esterno della chiesa a rischio di prendere una sonora scossa o scardinare una grata di ferro con del pali di legno.