Home Cronaca Famiglia No vax aggredisce gli operatori del Pronto soccorso, poi la fuga

Famiglia No vax aggredisce gli operatori del Pronto soccorso, poi la fuga

1905
L'ospedale di Anzio e Nettuno

Una situazione assurda quella che si è verificata al pronto soccorso di Anzio, con una famiglia no vax che ha aggredito verbalmente il personale che chiedeva il green pass per permettere l’accesso nelle sale mediche. I genitori volevano accompagnare all’interno il figlio di 9 anni, lievemente ferito ad una mano, senza avere il green pass e neanche il tampone. Una situazione di rischio per tutti gli altri avventori e per i medici, che non lo hanno permesso. La donna ha iniziato  strillare, il marito ha sbattuto le mani con violenza sul vetro della sala di accesso. Quando la coppia ha capito che i medici si erano rivolti al 112 sono andati via di fretta. Le immagini della videosorveglianza, presenti all’interno e all’esterno della struttura medica, sono state acquisite dalla Polizia a cui i medici hanno denunciato l’episodio. Marito e moglie oltre ad una sanzione rischiano anche la denuncia penale.