Home Cronaca Rottwailer uccidono gattino ad Anzio, si cercano testimoni per la denuncia

Rottwailer uccidono gattino ad Anzio, si cercano testimoni per la denuncia

646
Sulla pagina Fb I Gatti di Anzio è stato segnalato “un gravissimo episodio avvenuto il 15 gennaio pomeriggio. Gnappetto, un dolcissimo gattino che viveva in una piccola colonia accudita dal nostro amico Maurizio, è stato sbranato da una coppia di rottwailer lasciati incustoditi. Ci dicono che questi due cani scappano di continuo dalla casa del loro proprietario; due cani malgestiti, di questa razza, che girano indisturbati provocando morte e paura. Sembra che si siano avventati anche contro un bambino. Chiediamo informazioni su quanto stiamo raccontando, ogni segnalazione utile sarà inoltrata agli organi di competenza per i dovuti provvedimenti penali. Il povero Gnappetto viveva lì da tempo, era sterilizzato, monitorato e soprattutto amato da Maurizio. La zona è quella dell’Ospedale di Anzio. Profondamente addolorati chiediamo il vostro aiuto. Perdonaci dolce tesoro”. Il gruppo che si impegna per la cura dei Gatti cerca quindi testimonianze sull’orribile episodio che si è verificato per una segnalazione alle forze di polizia del padrone dei due cani che hanno aggredito e ucciso la povera bestiola. E’ impensabile che due cani di grossa taglia possano essere lascianti incustoditi al punto di diventare pericolosi per altri animali o per le persone.