Home Cronaca Ennesimo furto in via Romana a Nettuno: La lettera dei commercianti

Ennesimo furto in via Romana a Nettuno: La lettera dei commercianti

1451
Via Romana a Nettuno

Esasperati dai furti nelle attività commerciali verificati in via Romana a Nettuno nell’ultimo periodo, sono proprio i commercianti della strada del centro cittadino a unirsi e a scrivere una lettera rivolta alla Amministrazione Comunale e alle Forze dell’Ordine.
“Stanotte, tralasciando un atto vandalico che ha distrutto due fioriere, l’ennesimo furto di galline a via Romana, con danni ingenti per l’attività commerciale Mondadori Store, non ne possiamo più, siamo esasperati, non solo dobbiamo combattere contro la crisi, la concorrenza di outlet, di internet e soprattutto contro la pandemia, ci si devono mettere anche questi ladruncoli che fanno cento volte più danni che bottino. Chiediamo all’Amministrazione Comunale e alle forze dell’ordine del territorio di vigilare di più nelle ore notturne affinché il centro cittadino non diventi ‘terra di nessuno’.
Noi commercianti abbiamo antifurto e telecamere ma quando portiamo tutto alle autorità competenti ci quasi ridono in faccia poiché con quelle riprese per legge non possono fare nulla, o perché gli autori sono incappucciati o per altri cento motivi. Riconosciamo tutti chi sono gli autori dei furti e di giorno passano come se nulla fosse davanti le nostre attività, se anche li arrestano sono fuori dopo poco tempo poiché in quanto tossicodipendenti non sono compatibili con i regimi carcerari; la cosa più atroce è guardarli andare in giro indisturbati e non poter fare né dire nulla. Non ce la facciamo più a chiudere il negozio sperando di non trovare migliaia di euro di danni il giorno dopo, qualcuno faccia qualcosa”.