Home Attualità Obbligo vaccinale per gli over 50: a lavoro solo con il super...

Obbligo vaccinale per gli over 50: a lavoro solo con il super green pass

716

Il governo approva l’obbligo vaccinale per gli over 50 e, dal 15 febbraio, obbligo del Green Pass “rafforzato”, quindi con il certificato verde del vaccino o di una recente guarigione, per andare a lavoro.
Il Consiglio dei Ministri continua ad approvare le norme per contrastare la diffusione del covid “in pillole”, o meglio approva nuove misure analizzando man mano il trend dei contagi.
Questo ultimo tavolo tra i partiti, tenutosi oggi, ha visto approvare all’unanimità l’introduzione dell’obbligo vaccinale alle persone che hanno 50 o più anni di età i quali potranno andare a lavoro solo se immunizzati o guariti dal covid. Non sono esenti dall’obbligo vaccinale i guariti al coronavirus che dovranno obbligatoriamente provvedere a ricevere la somministrazione del vaccino dopo 6 mesi dalla certificata guarigione. I 50enni per di più, non potranno, dal 15 febbraio, presentarsi a lavoro sprovvisti di Green Pass rafforzato: misura valida sia per i lavoratori nel privato che nel pubblico e chi non ha il superpass sarà assente ingiustificato con la sospensione dello stipendio fino alla presentazione del certificato verde.