Home Primo Piano Un 2021 da incorniciare per le campionesse di Nettuno Gaia e Martina...

Un 2021 da incorniciare per le campionesse di Nettuno Gaia e Martina Screti

887

Un 2021 da incorniciare almeno dal punto di vista sportivo per Gaia e Martina Screti nel nuoto e nel nuoto pinnato.
Le ragazze nettunesi atlete dell Hyperion di Latina per la federazione FISDIR e Aprilia Sporting Village per la federazioen di nuoto pinnato FIPSAS.
Ripercorriamo gli impegni e risultati ottenuti in questo 2021: Martina vincitrice di titoli italiani nel 2019 e nel 2020, a marzo viene invitata a partecipare alla collegiale paralimpica di Nuoto Pinnato dove ha modo di allenarsi e confrontarsi con campioni di altissimo livello (alcuni parteciperanno in seguito alle paralimpiadi di Tokio 2020).
A giugno le finali del campionato italiano di nuoto ASI presso la struttura natatoria di Agropoli, dove le ragazze portano a casa 4 ori e 4 argenti. Luglio esordio in acque libere ai Giochi del mare di Vasto, dove le ragazze impegnate nella gara di fondo di nuoto pinnato portano a casa un secondo e terzo posto a pochi secondi dal primo posto.
Novembre ricco di impegni, nella prima settimana partecipazione ai campionati Italiani di Nuoto Pinnato presso l’impianto di Lignano Sabbiadoro (Udine) blindato per per l’occasione.
Gaia al suo esordio conquista un titolo italiano nei 100 pinne e un argento nei 200, 50 e 25 pinne. Martina ottiene un titolo Italiano nei 25 apnea, un titolo italiano nei 50 pinne, un titolo italiano nei 200 monopinna, un secondo posto nei 100 monopinna e una medaglia d’oro nei 25 pinne. Nell’ultima settimana di Novembre si parte per Lecce, per i campionati Italiani di Nuoto Fisdir, dove le ragazze portano ancora medaglie pesanti a casa. Martina oro nei 50 delfino e 50 rana, Gaia oro nei 50 dorso e argento nei 50 Stile libero, a cui si sommano due ori nelle staffette ( mista/stile-libero e mista/misti), e come ciliegina finale piazzamento per la squadra al 3 posto in coppa Italia. Prima settimana di dicembre destinazione ancora Lignano Sabbiedoro per la 14 edizione della Chistmans cup, evento di Gala del Nuoto pinnato Italiano. 28 le squadre partecipanti provenienti da tutta Italia con atleti di altissimo livello nazionale e internazionale. La competizione non è di carattere paralimpico e le ragazze vengono inserite nella categoria in base alla loro età. Ma anche in questa occasione non sfiguriamo, 5 e 6 posto ne 100 e 200 pinne con un ottimo miglioramento dei personali. Adesso settimana di riposo, poi si torna a lavorare in piscina in previsione dei primi appuntamenti del 2022 già inseriti a calendario,