Home Politica Buoni spesa, il consiglio comunale di Nettuno annulla le decisioni di giunta

Buoni spesa, il consiglio comunale di Nettuno annulla le decisioni di giunta

311
L'opposizione di Nettuno

“In virtù della delibera di giunta n. 199 del 23/11/2021, denominata “misure urgenti di assistenza ai residenti nel comune di Nettuno – atto di indirizzo”, visto che la stessa dichiara che sussiste la capacità di bilancio residua sull’esercizio finanziario in corso per incrementare le misure di assistenza a coloro che a causa del covid hanno sofferto e continuano a soffrire situazioni di disagio, e non è comunque presente nessun impegno finanziario in tal senso, essendo d’altronde la delibera priva del parere economico finanziario, in quanto non necessario. Visto altresì che la suddetta delibera di indirizzo si propone di migliorare la ripresa sociale, culturale e di inclusione mediante interventi non meglio specificati, si intende impegnare la giunta ad usare queste economie per perequare quanto accaduto nel bando sui buoni acquisti precedente all’attuale. Infatti a causa dell’urgenza del momento risultano non soddisfatte numerose richieste con pari requisito di quelle che invece hanno ricevuto giusto ristoro. Questo al fine di evitare che esista una sperequazione nel pagamento dei buoni acquisto che possa in qualsiasi modo non tutelare gli aventi diritto che per qualsiasi motivo non hanno ricevuto alcunché. D’altronde ad ora, vista la recrudescenza dei casi di covid apparirebbe quantomeno fuori luogo impegnare cifre per progetti di dubbia se non scarsa possibilità di realizzazione quando è presente una problematica come quella finora esposta che merita di essere risolta”. La mozione, presentata dai consiglieri di opposizione Antonio Mazza, Roberto Alicandri, Enrica Vaccari e Mauro Rizzo, è passata anche con i voti della maggioranza. I consiglieri comunali di centrodestra hanno votato contro al decisione di giunta di investire quei fondi a sostegno di attività destinate ai ragazzi diversamente abili sotto le feste di Natale.