Home Cronaca A Nettuno in arrivo un nuovo Autovelox in dotazione alla Polizia locale

A Nettuno in arrivo un nuovo Autovelox in dotazione alla Polizia locale

1839
L'assessore Luca Zomparelli e il consigliere Lorenza Alessandrini
“Rallentare chi preme sull’acceleratore e garantire maggiore sicurezza”, sono questi gli obiettivi dell’assessore alla polizia locale Luca Zomparelli per Nettuno, nota per gli eccessi di velocità incontrollati.
“Tante le richieste dei cittadini di intervenire verso chi eccede nella velocità. Così, il Consiglio della Regione Lazio ha finanziato con la Legge di Bilancio 2021 l’ordine del giorno n.574 concernente la “sicurezza stradale nell’ambito del territorio del Comune di Nettuno. Tutto ha inizio nel 2019 con una richiesta di contributi per favorire un sistema integrato di sicurezza stradale nel nostro territorio, poi approvata nella seduta n.47 del 2020 dal Consiglio regionale e che oggi vede finalmente luce con il riconosciuto finanziamento.
Grazie alla previsione nel bilancio regionale sono state stanziate le risorse necessarie a prevedere un misuratore di velocità tipo autovelox per la dotazione della Polizia Locale impegnata in servizi esterni.
Un fronte di intervento importante perché funzionale ad un serio ed effettivo contrasto all’eccesso di velocità e utile ad implementare l’attività di vigilanza del Corpo.
L’obiettivo, dunque, non è incrementare le casse del Comune, ma intervenire concretamente per rallentare le auto in un tratto di strada dove le macchine viaggiano ad una velocità sostenuta inconcepibile. Chiaro che ne deve seguire sanzione amministrativa in caso di violazione, ma la nostra primaria attenzione è la sicurezza stradale, anche alla luce delle modifiche al codice della strada. La buona azione amministrativa – ha concluso l’assessore Zomparelli – richiede tempo, ma i risultati poi arrivano. Tra l’altro, e non da poco, a costo 0 per il Comune. Ringrazio e ringraziamo, tutti, il Senatore Rufa, il consigliere regionale Tripodi, la consigliera LorenzaAlessandrini, da sempre in prima linea e stimolatrice per una sicurezza concreta della città, chi mi ha preceduto, l’ex Assessore Marco Roda, per aver lasciato in eredità questa tipologia di indirizzi politici ed il consigliere Biccari, primo sostenitore del velox. La sicurezza per la Lega non è uno slogan, ma fatti concreti”.