Home Attualità Lunedì si parte con il Super Green Pass: Record di certificati scaricati

Lunedì si parte con il Super Green Pass: Record di certificati scaricati

858

Migliaia di uomini delle forze dell’ordine e della Polizia locale in campo, a partire da lunedì 6 dicembre, per le verifiche del Super Green pass, in particolare nelle zona della movida, nelle vie dello shopping in bar e ristoranti, e per i passeggeri dei mezzi pubblici. La macchina della sicurezza è pronta a far partire i controlli mentre prosegue la corsa al download del lasciapassare, tra vaccinazioni e tamponi: laddove è previsto l’obbligo del pass, chi ne sarà sprovvisto rischia multe da 400 a mille euro.
Da lunedì il codice Qr dovrà essere esibito anche alle stazioni e alle fermate dei bus, metro, tram e treni locali, dove sarà concentrato il maggior numero di agenti, impegnati a vigilare sul rispetto delle norme: dai 12 anni in su, chi prenderà i mezzi pubblici dovrà avere il certificato base per il quale basta anche solo il risultato negativo del tampone. A Roma sono previsti anche blitz dei vigili sui mezzi, oltre agli accertamenti alle fermate, con piccoli nuclei composti da due persone “in forma itinerante”. A Milano ci saranno “squadre affiancate” di incaricati delle aziende e forze dell’ordine agli ingressi. Ma i controlli, ha anche specificato il capo di gabinetto dell’Interno Bruno Frattasi, non dovranno avere conseguenze sul servizio e vanno scongiurati problemi di ordine pubblico. Tra le attività e i luoghi ritenuti più a rischio ci sono anche ristoranti, alberghi, spettacoli, palestre, piscine, centri benessere, discoteche e attività di sale da gioco. In generale, ad eccezione delle palestre, dei momenti conviviali e quando si balla, nelle strutture al chiuso saranno sempre obbligatorie le mascherine. Lo stesso provvedimento è stato adottato anche per i luoghi all’aperto o a rischio assembramento in diverse città, con ordinanze locali. Per i cinema o teatri e per sedersi a mangiare in ristoranti, pub e bar sarà necessario avere il Super Green pass e chi non lo ha potrà consumare solo al banco o all’aperto. Gli accertamenti saranno eseguiti soprattutto dalla municipale, che per non sovrapporsi dovrà coordinarsi con i militari la Guardia di Finanza, che di solito controlla gli esercizi pubblici.
Nel mirino anche le aree delle città con maggiore concentrazione di negozi e quelle della movida. Con le festività natalizie e il Capodanno le verifiche saranno progressivamente implementate. Il pass sarà obbligatorio anche per hotel, mense e servizi di catering, ma in questo caso basterà quello base.