Home Politica L’assessore Mazzi: “Al parco di Lavinio Apa ha imbrattato senza autorizzazione”

L’assessore Mazzi: “Al parco di Lavinio Apa ha imbrattato senza autorizzazione”

551
“Se questo è il risultato dell’iniziativa “Non ci resta che fare da soli” di “Alternativa per Anzio”, ringraziamo il tempo poco “clemente” che non ha concesso a questi signori di proseguire nella loro “opera”.
Oggi presso il “Parco delle Bouganvillee”, senza alcuna autorizzazione da parte dell’Amministrazione Comunale e degli uffici preposti, gli esponenti di Alternativa per Anzio si sono riuniti presso il Parco delle Bouganvilee per dare sfogo alla loro “vena artistica” imbrattando gli stampati da poco realizzati con dei disegni astratti danneggiando di fatto la proprieta pubblica”. Lo scrive l’assessore della giunta De Angelis Gianluca Mazzi in un post su Fb criticando l’iniziativa di Apa.
“Sono stato contattato da diversi concittadini che, stupiti da quanto stava accadendo, mi hanno segnalato l’avvenuto. Tutto ciò – ha aggiunto Mazzi – confermato anche dal post sulla pagina Facebook pubblicato dalla stessa “Alternativa per Anzio” nel quale si evince palesemente l’attività svolta e non autorizzata. Incredulo mi sono recato al Parco per verificare di persona quanto mi era stato riferito trovando sul posto una pattuglia della Polizia Locale che, allertata da alcuni cittadini, era li a constatare quanto avvenuto. Mi spaventa il fatto che tutto ciò accadesse alla presenza di un Consigliere Comunale che alle ultime Amministrative si era candidato a Sindaco della nostra Città e che forse non è a conoscenza del fatto che le leggi dello Stato Italiano puniscono quanto accaduto, come definito dall’art. 635 del codice penale, quale danneggiamento ad un bene pubblico!
…Se questa è l’Alternativa per la nostra Anzio…”.